Carinaro

Lettera anonima di “cittadini onesti”, il Pd: “Vigliacchi, vergognatevi”

Carinaro – Una lettera anonima, firmata “I cittadini onesti di Carinaro”, quella ricevuta dal circolo cittadino del Partito Democratico, contenente dure accuse nei confronti dei democratici carinaresi e della maggioranza consiliare.

A stretto gira è giunta, attraverso un volantino, la replica del coordinamento locale. Premettendo che “la campagna elettorale per le comunali è terminata il 27 maggio 2014, tra pochi giorni celebreremo il primo anniversario, e qualcuno non vuole ancora ‘farsene una ragione’”, il Pd fa un invito agli anonimi autori della missiva: “Se veramente sono onesti, escano dall’anonimato e facciano conoscere la loro vera identità. Diversamente, sono solo dei vigliacchi abituati a colpire alle spalle. Vergognatevi!”.

Poi i democratici sottolinenano: “La maggioranza consiliare di Carinaro è formata da sei componenti, compreso il sindaco Annamaria Dell’Aprovitola, regolarmente iscritti al Partito Democratico e riconosciuti dai vertici provinciali, regionali e nazionali del nostro partito. La vitalità e la ‘non paralisi’ di questo circolo è dimostrata, non solo dalla nostra rappresentanza locale, ma anche dalla recente rielezione del professor Angelo Sglavo nel nuovo Consiglio provinciale, al quale, nella certezza che tale rielezione rappresenta una fattiva collaborazione tra la nostra amministrazione e la provincia, augura un proficuo lavoro”.

“L’attivismo del circolo – concludono – è rappresentato anche dalla rinascita del gruppo giovanile del partito (Gd – Giovani Democratici), che, già con diverse iniziative, hanno fatto in modo di farsi conoscere dall’intera cittadinanza”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Francavilla Fontana, rapina un uomo e poi un bar: arrestato https://t.co/RIBcY8Ifc5

Napoli, fucile e bombe a mano nascosti in solaio al Rione Traiano https://t.co/STl7o6zuYW

Campania - Obiettivo "Zero Epatite C": web serie con medici e pazienti (18.10.18) https://t.co/IwSXZbfmcH

Napoletani scomparsi in Messico, i parenti occupano i binari della stazione - https://t.co/faZF0ai8xR

Condividi con un amico