Casaluce

Il Puc alle battute finali, Pagano: “Svolta per il territorio”

Casaluce – Alle battute finali l’approvazione del Puc, il Piano urbanistico comunale. Mercoledì pomeriggio, nella sala consiliare di Casaluce, c’è stata la consultazione per la Vas, la valutazione ambientale strategica, procedura parallela a quella del Puc, nella quale è necessaria una prima fase di auditing, preliminare alla fase di scoping, rappresentata dalla redazione del Rapporto Preliminare Ambientale.

Un meccanismo di partecipazione serio, inteso non come obbligo di legge, prevede che il cittadino, chiamato ad esprimere le proprie opinioni sull’assetto futuro di Casaluce, sia adeguatamente informato non solo sui primi orientamenti progettuali, ma anche sugli aspetti tecnici e normativi che necessariamente si intrecciano con la costruzione dell’ipotesi di piano.

Proprio per queste ragioni è necessario presentare con chiarezza questi aspetti, per poter dare la possibilità a tutti di esprimere opinioni in merito al Piano e di avanzare proposte, che possono essere particolarmente utili ai fini della formazione di uno strumento urbanistico valido ed operativo.

Al dibattito hanno partecipato Ferdinando Materazzo, progettista del Puc; Ludovico Di Martino, responsabile del settore Amministrativo e Vigilanza del Comune; Michelangelo Russo, professore del Dipartimento di Architettura dell’Università di Napoli Federico II, ed Enrico Formato della stessa facoltà. Questi ultimi due hanno presentato il preliminare del Puc.

Le conclusioni finali sono state del sindaco Nazzaro Pagano: “E’ una grande svolta per il nostro territorio, non ci saranno speculazioni edilizie e questo era uno dei nostri obiettivi primari. – afferma il primo cittadino – Abbiamo confermato quanto espresso durante la campagna elettorale. I proprietari di piccoli appezzamenti di terreno potranno realizzare l’abitazione dei propri sogni oppure fare la casa per i figli. Si apre per Casaluce un’importante fase di programmazione e progettazione, che deve gettare le basi per una città più viva e vivibile”, ha concluso il primo cittadino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico