Gricignano

Il “mercato-discarica” di Via Casolla dove arrivano anche i gabbiani

Gricignano – Perché gli ambulanti non devono differenziare i rifiuti? E’ la domanda che da sempre si pone la cittadinanza ogni volta che, terminata la fiera settimanale del giovedì, l’area mercato di via Casolla diventa una vera e propria discarica a cielo aperto. Immondizia di ogni genere viene abbandonata a terra dai commercianti: scarti di frutta e verdura, cartoni, carta, plastica e altro materiale da imballaggio.

Un comportamento incivile che rappresenta un ostacolo per gli operatori ecologici, che non giova assolutamente all’incremento della percentuale di raccolta dei rifiuti e che, soprattutto, rappresenta uno “schiaffo” a tutti quei cittadini che quotidianamente si impegnano per la differenziata.

Senza dimenticare l’aspetto igienico-sanitario dal momento che, soprattutto con il caldo estivo, la presenza di scarti alimentari determina, oltre che un lezzo nauseabondo, il proliferare di insetti e animali. Addirittura, come si nota dalle foto, sono apparsi anche dei gabbiani. Qualcuno, vedendoli svolazzare su via Casolla, pensava che a Gricignano fosse apparso improvvisamente il mare. E invece erano lì per mangiucchiare la monnezza. (guarda il video)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico