Caserta Prov.

Distretto turistico e canoni demaniali, Graziano (Pd) incontra i balneari

Caserta – “La Regione Campania non può restare indifferente al grido d’allarme lanciato in più occasioni dai balneari dell’intero Litorale Domizio. Bisogna attivarsi immediatamente: qui c’è in ballo il futuro di numerose famiglie”. Stefano Graziano, candidato Pd al consiglio regionale della Campania, ha incontrato nei giorni scorsi una folta delegazione di balneari a Castel Volturno per discutere di annose questioni del comparto turistico.

“Gli operatori balneari del litorale pagano un canone demaniale alla stregua di Ischia o Capri – osserva Graziano – Come è possibile? Caldoro e la sua giunta probabilmente ignorano la grave situazione che vive l’intero territorio. Qui, purtroppo, il turismo vive una gravissima crisi e gli sforzi dell’amministrazione comunale guidata da Dimitri Russo, sono stati spesso vanificati dall’assenza totale delle istituzioni regionali”.

Oltre al danno la beffa. Il Distretto Turistico ‘Litorale Domizio’, infatti, non è ancora nato così come gli altri dieci distretti in Campania, a causa di un problema normativo. Uno stallo che ricade, come sempre, sui balneari che non potranno godere di alcuna agevolazione.

“Credo che la Regione Campania abbia responsabilità in questa vicenda – sottolinea Graziano – considerando che prima dell’istituzione dei distretti turistici è stato percorso un complesso iter che ha coinvolto tutte le istituzioni. Come sostiene il Presidente di Assobalneari Campania, Antonio Cecoro, ritengo fondamentale che la prossima amministrazione regionale scenda in campo immediatamente per attivare tutte le possibili iniziative affinché i balneari siano supportati, partendo anche dalla bonifica del territorio. Il rilancio di questa costa favolosa potrebbe essere il vero volano di sviluppo e di occupazione”. 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico