Sessa Aurunca - Cellole

Caterina Chinnici ospite del Liceo “Nifo”

Sessa Aurunca – Giornata all’insegna dell’impegno e della legalità al Liceo classico “Agostino Nifo”. A conclusione di un progetto durato tre mesi curato dal professor Filippo Ianniello che ha visto impegnati i ragazzi del Liceo classico e del Liceo scientifico in diverse iniziative (dalla partecipazione a Bologna alla XX giornata dell’impegno e della memoria delle vittime delle mafie all’incontro con l’attivista e blogger siriana Sara El Debouch a quello con Nando Dalla Chiesa sul Bene confiscato “Alberto Varone” di Maiano) ospite dell’istituto diretto dal prof. Giovanni Battista Abbate è stata l’onorevole Caterina Chinnici, figlia di Rocco Chinnici, il magistrato ideatore del pool antimafia che portò al maxiprocesso di Palermo, barbaramente trucidato dalla mafia il 29 luglio 1983.

Chinnici ha letteralmente incantato i nostri giovani studenti, molti dei quali non hanno saputo trattenere le lacrime, ricordando con una dolcezza senza pari la figura di suo padre a cui ha dedicato, dopo quasi trent’anni di silenzio, un libro di rara sensibilità È così lieve il tuo bacio sulla fronte.

La Chinnici, magistrato impegnato sul fronte della criminalità minorile ( dal 20 novembre 2008 al 2 giugno 2009 ha svolto le funzioni di Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Palermo e nel luglio 2012 è stata nominata dal ministro della giustizia Paola Severino capo del Dipartimento per la giustizia minorile, carica che ha conservato fino alla sua elezione al Parlamento europeo) ha tenuto una straordinaria lezione sulla necessità di confermare quotidianamente l’impegno a difesa dei valori di giustizia e di verità per i quali suo padre, maestro riconosciuto di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, ha sacrificato la vita.

All’incontro erano presenti il vescovo Orazio Francesco Piazza che non ha mancato di rivolgere un saluto particolarmente sentito alla Chinnici e a tutti gli studenti, autorità civili e militari e i docenti e gli studenti del Liceo classico, del Liceo scientifico, del Liceo artistico e del Liceo musicale. Presenti anche i rappresentanti dell’Assopace aurunca e della Cooperativa sociale “Al di là dei sogni” che hanno collaborato durante l’anno scolastico alla realizzazione del progetto legalità dell’Istituto Nifo.

Al termine dell’incontro alla Chinnici sono stati donate due preziose opere realizzate dagli stessi allievi del Liceo attualmente impegnati in uno stage formativo di restauro presso il museo archeologico di Mondragone. Una giornata per molti versi straordinaria che sarà difficile da dimenticare per i tanti studenti presenti e per gli stessi docenti.

Sessa Aurunca – Giornata all’insegna dell’impegno e della legalità al Liceo classico “Agostino Nifo”. A conclusione di un progetto durato tre mesi curato dal prof. Filippo Ianniello che ha visto impegnati i ragazzi del Liceo classico e del Liceo scientifico in diverse iniziative (dalla partecipazione a Bologna alla XX giornata dell’impegno e della memoria delle vittime delle mafie all’incontro con l’attivista e blogger siriana Sara El Debouch a quello con Nando Dalla Chiesa sul Bene confiscato “Alberto Varone” di Maiano) ospite dell’istituto diretto dal prof. Giovanni Battista Abbate è stata l’onorevole Caterina Chinnici, figlia di Rocco Chinnici, il magistrato ideatore del pool antimafia che portò al maxiprocesso di Palermo, barbaramente trucidato dalla mafia il 29 luglio 1983.

Chinnici ha letteralmente incantato i nostri giovani studenti, molti dei quali non hanno saputo trattenere le lacrime, ricordando con una dolcezza senza pari la figura di suo padre a cui ha dedicato, dopo quasi trent’anni di silenzio, un libro di rara sensibilità È così lieve il tuo bacio sulla fronte.

La Chinnici, magistrato impegnato sul fronte della criminalità minorile (dal 20 novembre 2008 al 2 giugno 2009 ha svolto le funzioni di Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Palermo e nel luglio 2012 è stata nominata dal ministro della giustizia Paola Severino capo del Dipartimento per la giustizia minorile, carica che ha conservato fino alla sua elezione al Parlamento europeo) ha tenuto una straordinaria lezione sulla necessità di confermare quotidianamente l’impegno a difesa dei valori di giustizia e di verità per i quali suo padre, maestro riconosciuto di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, ha sacrificato la vita.

All’incontro erano presenti il vescovo Orazio Francesco Piazza che non ha mancato di rivolgere un saluto particolarmente sentito alla dott.ssa Chinnici e a tutti gli studenti, autorità civili e militari e i docenti e gli studenti del Liceo classico, del Liceo scientifico, del Liceo artistico e del Liceo musicale. Presenti anche i rappresentanti dell’Assopace aurunca e della Cooperativa sociale “Al di là dei sogni” che hanno collaborato durante l’anno scolastico alla realizzazione del progetto legalità dell’Istituto Nifo.

Al termine dell’incontro a Chinnici sono stati donate due preziose opere realizzate dagli stessi allievi del Liceo attualmente impegnati in uno stage formativo di restauro presso il museo archeologico di Mondragone. Una giornata per molti versi straordinaria che sarà difficile da dimenticare per i tanti studenti presenti e per gli stessi docenti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico