Italia

Roma, tassista aggredisce 64enne. Improta: “Applicare sanzioni dure”

Roma – Un tassista sarebbe stato denunciato per aver aggredito un uomo di 64 anni, colpendolo brutalmente, in presenza del figlio disabile.

L’episodio è avvenuto nei pressi di Piazza Bernini ma non sarebbe un caso isolato. La Capitale infatti sarebbe stata in più di un’occasione protagonista di episodi di violenza ed è per questo che si è deciso di punire l’uomo sospendendolo dal servizio.

La notizia è stata confermata da Guido Improta, assessore alla Mobilità e ai Trasporti e ai Rapporti con l’Assemblea Capitolina, che in una nota avrebbe comunicato: “Gli uffici del Dipartimento Trasporti e Mobilità di Roma Capitale hanno contattato questa mattina il Commissariato di Castro Pretorio per ricevere il verbale elevato nei confronti del tassista che ieri ha aggredito brutalmente un 64enne nei pressi di Piazza Barberini. È nostra intenzione applicare nei confronti del tassista le sanzioni più dure previste dal regolamento, ovvero sospenderlo dal servizio, ma purtroppo dobbiamo tornare a ribadire l’urgenza di una modifica normativa in materia”.

“Non possiamo più tollerare che alcuni personaggi, a volte noti e recidivi nei loro atteggiamenti violenti – ha aggiunto – siano paradossalmente tutelati da un quadro normativo che non opera sulla prevenzione di episodi come quello avvenuto in Piazza Barberini. Soltanto in presenza di una condanna definitiva, infatti, a norma di legge, possono venir meno i requisiti di idoneità morale, unica ragione per procedere alla revoca dell’iscrizione al ruolo della Camera di Commercio, indispensabile per il rilascio della licenza”.

“Non potremo pertanto che procedere, anche in questo caso, soltanto ad una significativa sospensione dal servizio”, ha concluso Improta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico