Home

Palermo, imprenditori si ribellano al pizzo e collaborano a indagini: 4 arresti

Palermo – Sono finite in manette 4 persone, arrestate per associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione aggravata dal metodo mafioso e occultamento di cadavere. L’operazione dei carabinieri di Monreale, nel palermitano, è scattata martedì mattina alle prime luci dell’alba.

Si tratta di: Giuseppe Tarantino, 62 anni; Antonio Cusumano, 55 anni; Raimondo Liotta, 48 anni, e Vincenzo Carlo Lombardo, 42 anni.

Nel corso delle indagini sono state ricostruite tre estorsioni ai danni di tre imprenditori, due impegnati nella costruzione di una strada e l’altro occupato nella realizzazione di alcune villette a Montelepre. Gli uomini, avrebbero raccontato di essersi piegati al racket, versando somme pari a 15mila e 10mila euro, offrendo un aiuto utile alle indagini. 

Arrestato anche un uomo accusato di occultamento di cadavere. Gli investigatori infatti avrebbero ricostruito il movente e le dinamiche dell’omicidio di Giuseppe Billitteri, un mafioso di Monreale scomparso nel marzo 2012,  ucciso perché non era d’accordo con i nuovi vertici del mandamento.

Intervenuti sul posto oltre 50 militari supportati dalla presenza di un elicottero.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico