Home

Livorno, autisti assunti in Portogallo per frodare il Fisco: indagato imprenditore

Livorno – Sessanta autisti assunti in Portogallo, ma in realtà lavoravano per una nota azienda di autotrasporto di Livorno, il cui titolare settantenne (amministratore unico della società) è adesso indagato per omessa denuncia dei lavoratori, frode fiscale e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. La Guardia Finanza riferisce di contributi previdenziali non pagati per un milione e mezzo di euro.

Nei giorni scorsi il nucleo di polizia tributaria di Livorno ha concluso le attività investigative collegate all’indagine di polizia giudiziaria chiamata “Lusitania”, coordinata dalla Procura di Livorno.

E’ emerso così il meccanismo fraudolento messo in piedi dall’imprenditore livornese: grazie all’aiuto di altre cinque persone, il 70enne si era avvalso di due società di comodo create in Portogallo, con sede a Lagoa, che servivano a mascherare l’effettivo rapporto di lavoro tra la società livornese e 61 autisti, fra i quali 57 extracomunitari di nazionalità moldava, georgiana, ucraina e russa, di età compresa fra i 35 e i 55 anni.

Le società portoghesi assumevano solo formalmente i lavoratori che, di fatto, svolgevano stabilmente la propria attività al servizio della società labronica; con le società portoghesi c’erano scritture private e contratti di distacco considerati dagli inquirenti “simulati”, di conseguenza con false fatturazioni. Molte fatture sarebbero state pagate in contanti per una cifra superiore ai 200mila euro: una modalità insolita, soprattutto fra società di paesi diversi.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro a opposizione: "Nostri successi sotto gli occhi di tutti". E annuncia accordo per Mercatino Natalizio - https://t.co/DGSf6YVS3l

Maddaloni, ruba materiale ferroso in area sequestrata vicino stadio: arrestato - https://t.co/4Ay41QD1Wx

Napoli, "I Ciechi di Santa Lucia" in scena per "Quartieri di Vita" - https://t.co/jFddbU0I73

Napoli, i 40 del Servizio Sanitario Nazionale: medici discutono di qualità dei servizi - https://t.co/8c6iLc9zKF

Condividi con un amico