Esteri

Istanbul: un uomo armato fa irruzione in sede Akp, arrestato

Istanbul – Ancora paura a Istanbul, in Turchia, dove un uomo armato ha fatto irruzione in una sede del partito islamico Akp del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, nel quartiere di Kartal. L’emergenza è però durata poco: la polizia, dopo aver isolato la zona, ha arrestato l’uomo, che ancora non è stato identificato.

L’uomo non ha preso ostaggi, anzi ha fatto allontanare la gente all’interno. Poi ha rotto alcune finestre, esposto una bandiera turca al settimo piano del palazzo e tenuto un discorso prima di essere fermato dalle teste di cuoio.

L’episodio si è verificato dopo che eri due terroristi di estrema sinistra del Dhkp-C hanno sequestrato, sempre ad Istanbul, un giudice, rimasto poi ucciso nel blitz delle teste di cuoio, in cui sono morti anche i due sequestratori.

Nell’ambito delle indagini sul sequestro, la polizia turca ha arrestato questa mattina a Antalya 22 attivisti che sarebbero vicini al Dhkp-C e sono sospettati di preparare altri attacchi analoghi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico