Home

Coppa Italia, Napoli-Lazio: Benitez cerca il riscatto

La semifinale di Tim Cup tra Napoli e Lazio (in programma mercoledì sera al San Paolo) sarà arbitrata da Daniele Orsato (guardialinee Tonolini e Passeri; quarto uomo Rocchi).

Due punti nelle ultime cinque partite, tre gol fatti e sette subiti. E’ nei numeri la crisi del Napoli che dopo la sconfitta con la Roma si ritrova al sesto posto, a otto punti dalla Lazio, terza, e a nove dalla seconda piazza occupata dalla Roma, superato anche da Fiorentina e Sampdoria. Una classifica impietosa per il club azzurro che nelle ultime cinque giornate di campionato è stata la seconda peggior squadra della serie A, davanti solo al Cagliari e peggio del Parma che nelle ultime cinque gare, senza considerare le due rinviate per i problemi societari, ha fatto tre punti.

E’ questa la realtà di cui Benitez ha discusso a Castel Volturno nel ritrovarsi con il gruppo azzurro. Rafa ha affrontato il discorso con i giocatori, sottolineando la prova positiva dal punto di vista del gioco, ma ricordando che nelle nove gare che restano il Napoli dovrà giocare altrettante finali con concentrazione e concretezza per poter riagganciare una tranquilla qualificazione europea: l’attuale sesto posto costringerebbe infatti gli azzurri al terzo turno preliminare di Europa League, in programma tra fine luglio e inizio agosto. Un’iniezione di fiducia gli azzurri la cercano anche dalle Coppe: mercoledì sera al San Paolo arriverà una Lazio lanciatissima, reduce da sette vittorie di fila, per la semifinale di ritorno di Coppa Italia.

Benitez progetta il turn over ma non può neanche farsi scappare l’occasione di centrare la seconda finale consecutiva del trofeo, che tirerebbe su anche l’umore di una tifoseria depressa dai risultati e arrabbiata per gli striscioni contro la mamma di Ciro Esposito visti all’Olimpico. I prezzi popolari (curve a 5 euro, distinti a 8) hanno riscosso buon successo in prevendita con oltre 35.000 biglietti venduti a 48 ore dalla gara: i tifosi confermano la fiducia ma vogliono risultati.

Non ci saranno lo squalificato Keita, oltre agli infortunati Konko, Gentiletti, Radu e Djordjevic. Il romeno la scorsa settimana ha riportato un trauma contusivo distorsivo al ginocchio ed ha saltato l’allenamento odierno, lavorando in piscina (così come Gentiletti). Servirà un recupero record per vederlo tra i convocati. Il terzino proverà a rientrare domenica contro l’Empoli. Lavoro fisico-atletico in palestra per Klose.

La rifinitura di domani dirà se il tedesco guiderà l’attacco. Altrimenti il suo posto sarà preso da Mauri. Nessun problema per Pioli a centrocampo. In porta certo della maglia da titolare Marchetti. In difesa Basta, De Vrij e Mauricio dal primo minuto. Unico contrattempo della giornata l’incidente d’auto, senza conseguenze, in cui è rimasto coinvolto Danilo Cataldi, lasciando Formello. Danni alla Fiat 500 nera del centrocampista, che se l’è cavata con un grosso spavento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico