Cesa

I 500mila euro? Un Pesce d’Aprile! Ma la promessa di De Michele resta

Cesa – Era un pesce d’aprile, cari amici di Cesa, quello della “notizia” riguardante la vincita record di 500mila euro al “Gratta e Vinci” del professor Nicola De Michele. Eh sì, quel buontempone del vicepreside della scuola media “Bagno”, che ringraziamo per la sua simpatia e disponibilità, ha beffato mezzo paese, con la complicità del nostro “staff cesano” di Pupia.tv e della tabaccheria-ricevitoria cesana “Tabacchi al Corso”, i cui titolari anch’essi ringraziamo per il prezioso aiuto.

Uno scherzo riuscito abbastanza bene, tra chi ci ha creduto, chi invece ha subito sottolineato che si trattava di un pesce d’aprile e chi è stato al gioco, soprattutto sui social network, facendo pensare di esserci cascato!

La “ciliegina sulla torta”, poi, ce l’ha messa qualche sito web che, come al solito, senza preoccuparsi di verificare la fonte (di citarla figuriamoci! Non sia mai!) ha rilanciato la “notizia”! Ma questa, ormai, è una costante nella giungla del web.

Un dato reale, tuttavia, c’è: la promessa del professor De Michele, alias “’U Lup”, nel caso gli capitasse davvero di vincere una cifra esorbitante, di devolvere parte del ricavato alla scuola “Bagno”, vittima negli ultimi tempi di atti vandalici e furti che pregiudicano il diritto allo studio ai ragazzi cesani. Professore, abbiamo già fatto il nodo al fazzoletto! Quindi, mo ci vuole, in bocca al “Lupo”!

tabacchi_20al_20corso

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico