Gricignano

Videosorveglianza, arriva il “Grande Fratello” gricignanese

Gricignano – Un “Grande Fratello” tutto gricignanese quello in corso d’opera sul territorio per coadiuvare le forze dell’ordine nell’attività di prevenzione e in quella di repressione, con l’individuazione dei colpevoli di reato.

Un progetto, denominato “Occhio che vede cuore non duole”, curato dalla dottoressa Anna Bellofiore (nella foto), responsabile della Polizia municipale, per il quale il Comune di Gricignano ha ottenuto un finanziamento di 347.153,60 euro nell’ambito del Pon Sicurezza, il programma gestito dal Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza e cofinanziato dall’Unione Europea.

I lavori sono a cura dell’Ati “Siemens-Selcom” e riguardano la realizzazione di una rete di telecamere nel centro urbano, in particolare nelle aree a maggior densità demografica, presenza di esercizi commerciali e con siti di pubblico interesse e convivenza, come scuole, uffici postali, farmacie e proprietà comunali. Una trentina di telecamere che andranno ad integrare le altre 15 già presenti nelle aree periferiche allo scopo di prevenire il fenomeno dello sversamento illecito dei rifiuti.

Sopra, nella fotogallery, potete trovare l’elenco delle strade in cui saranno installate le nuove telecamere e quello delle postazioni già esistenti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico