Aversa

Via Roma, le proposte del Pd a favore dei commercianti

Aversa – “Il Partito Democratico di Aversa, alla luce della crisi dell’economia globale e locale, ritiene fondamentale tutelare e rafforzare il commercio cittadino, che rappresenta il principale tessuto economico della città”.

Così, in una nota, i democratici aversani, in cui sottolineano come “il terziario ad Aversa ha conosciuto un lento quanto inesorabile declino causato sia dalla concorrenza, sempre più agguerrita, dei centri commerciali artificiali che da scelte miopi
delle amministrazioni comunali succedutesi negli ultimi dodici anni”.

“Nell’ultimo periodo – proseguono – avevamo guardato con grande apprensione all’apertura in contemporanea di numerosi cantieri con l’unico obiettivo di soddisfare l’ansia da prestazione di una maggioranza che non riesce a garantire nemmeno l’ordinaria amministrazione. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: non sono stati valutati aspetti essenziali quali mobilità, sicurezza e soprattutto le ricadute sulle attività commerciali”.

Il Pd, in particolare, ha ascoltato con particolare attenzione la voce dei commercianti di Via Roma, “anch’essi vittime di promesse e spot”, sostengono i democratici, sottolineando come “gli esercenti, giustamente, chiedono tempi certi e celeri per non veder andare in fumo i propri investimenti. A nostro avviso le risposte che l’amministrazione ha fornito sono vuote di contenuto, errate dal punto di vista tecnico ma soprattutto sono l’ennesimo segno di una mancata assunzione di responsabilità da parte degli amministratori locali”.

“Abbiamo elaborato qualche proposta che potrebbe favorire un riequilibrio delle condizioni, porre un piccolo rimedio alle emergenze ed evitare che questi mesi siano contrassegnati dalla sola pressione fiscale per i commercianti – espone Pasquale Fiorenzano (nella foto), dirigente del Partito Democratico di Aversa – proposte che a nostro avviso servono a dare respiro alla categoria ma anche ad impegnare da un punto di vista delle responsabilità l’amministrazione”.

Il Pd aversano, infatti, propone all’amministrazione comunale di “sospendere la sosta a pagamento nel primo tratto di via Roma, quello che conduce alle porte di Aversa, rendendo possibile la sosta solo per trenta minuti con disco orario e sistema di controllo rigido da parte dei vigili urbani; esenzione per i commercianti di via Roma dal pagamento della Tasi, naturalmente esclusivamente per tutto il periodo dei lavori; esenzione del canone annuale sulle insegne pubblicitarie”.

“La nostra azione, naturalmente, non si limiterà solo a queste proposte – spiega il consigliere comunale del Pd, Marco Villano – vigileremo in modo serio sullo svolgimento dei lavori e a breve interrogheremo il sindaco e l’assessore competente su alcuni aspetti relativi tanto al campo della sicurezza quanto a quello della corrispondenza tra il progetto su carta e la sua effettiva realizzazione. Svolgeremo questa azione per evitare che l’emergenza via Roma tra qualche anno sia di nuovo di grande attualità e per assicurare tutela ai residenti, ai commercianti e alla cittadinanza tutta”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Natale a Gricignano, torna il Presepe Vivente: tre gli appuntamenti - https://t.co/x0CvYyplfI

Mondragone, spaccio di droga e furti al "Regina degli Angeli": 5 indagati - https://t.co/mmpo0zvdyY

"La sedia vuota", Raffaele Sardo racconta 13 storie di vittime innocenti della criminalità - https://t.co/03wsyO1er8

Frattaminore, il “Novio Atellano” al campionato federale di pallavolo https://t.co/DaalKa5fAy

Condividi con un amico