Aversa

Sicurezza stradale, M5S e Pd a sostegno dell’Aifvs

Aversa – Il Movimento 5 Stelle e il Pd insieme per sostenere l’Associazione dei Familiari Vittime della Strada, la onlus “Mamme coraggio”, l’associazione “Familiari delle vittime del bus sulla A16” in lotta con l’amministrazione che sembra ignorare la sicurezza stradale per mancanza di fondi. Cosicché non sarebbe possibile rendere sicure arterie estremamente pericolose come via Della Libertà, viale Kennedy, via Pastore dove ogni mese si contano incidenti che producono feriti, anche gravi, e decessi.

“Non si può giustificare la mancanza d’intervento con la mancanza dei fondi necessari a realizzare opere capaci di ridurre la velocità e controllare gli automobilisti, perché i fondi dovrebbero arrivare attingendo ai proventi delle contravvenzioni, come recita l’articolo 208 del codice della strada”, ricorda Antimo Castaldo, componente del direttivo provinciale e cittadino del Pd.

“Purtroppo, – continua – pur essendone informata, l’amministrazione non interviene e lascia che semafori malfunzionanti o non funziona restino tali. Ne provvede a far tracciare attraversamenti pedonali o installare dissuasori di velocità nelle strade a rischio”.

“Questo conferma, come il Pd dice da tempo – incalza Castaldo – mancanza di programmazione e incapacità a gestire l’ordinario di ima amministrazione che pubblicizza intenzioni o l’avvio di opere pubbliche che può realizzare grazie al lavoro di chi l’ha preceduta essendo tutti i progetti in corso e futuri varati dalla giunta Ciaramella”.

In fatto di assenza di programmazione propria il M5S e il Pd denunciano quella dei piani di mobilità urbana, dei piani particolareggiati e del Put comprensivo del piano di sicurezza urbana, previsti dalla Legge nei comunico oltre i 50mila abitanti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico