Sant’Arpino

“Scusate il ritardo”, nasce nuova associazione

Sant’Arpino – Nelle scorse settimane si è tenuta, in via Marconi 22, l’inaugurazione della sede della neonata compagine associativa santarpinese “Scusate il ritardo”.

L’assemblea dei soci ha designato Andrea Mautone presidente dell’associazione ed ha eletto Francesco Cinquegrana vicepresidente, Raffaele Arena segretario e Santolo Lettera amministratore.

Di seguito le riflessioni del presidente: “Questo nome (Scusate il ritardo) è sorto quando l’associazione era ancora l’idea di un gruppo di amici. Una denominazione simpatica ma non banale, perché in un periodo di crisi sociale, culturale e morale da tempo la comunità necessitava di un gruppo di giovani, che messe da parte posizioni politiche locali e non ed ideologiche, si impegnasse per un’idea comune e senza colore, cioè la valorizzazione del nostro territorio. Come disse un filosofo- continua Mautone- basta una scintilla per far si che tutto prenda fuoco. Scusate il ritardo deve essere proprio questo, non una scintilla nel vuoto ma nelle coscienze dei giovani, affinchè tramite l’impegno sociale culturale e artistico tornino ad innamorarsi della propria terra e del proprio vissuto. Partita anche la campagna tesseramento 2015 per nutrire di energie e passioni un‘associazione che mette al centro le idee, le proposte, l’aggregazione, i diritti civili, i diritti sociali, il bene comune, l’ecologia e la pace”.

Queste, invece, le osservazioni del segretario: “Il mio pensiero va a quei giovani e a quelle donne che si autodeclassano continuamente nascondendosi proprio dietro il proprio status rendendolo un alibi anziché una forza. Io penso che i giovani devono assumersi la responsabilità di essere giovani e le giovani donne in egual modo devono avere il coraggio di mettersi in discussione. Oltre che essere uno spazio associativo, la sede, dell’associazione Scusate il ritardo, è e sarà uno spazio aggregativo in un’epoca dove l’aggregazione a tutti i livelli è ormai compromessa. Abbiamo donato questo piccolo spazio a chiunque ne voglia fare utilizzo”.

Conclude il presidente: “La nostra associazione è aperta al confronto ed ad ogni tipo di collaborazione costruttiva. Abbiamo bisogno di nuove forze per nutrire di energie e coraggio il nostro progetto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico