Aversa

Nuovo raid vandalico alla Lega del Cane, solidarietà del Pd

Aversa – “Le istituzioni cittadine non restino silenti e indifferenti a quanto accaduto alla Lega Del Cane che è stata vittima per quarta volta in un arco di tempo ridottissimo di atti vandalici. Condanniamo in maniera chiara tutti coloro che sono autori di simili gesti”. Lo afferma il presidente provinciale dei Giovani Democratici, Pasquale Fiorenzano, dopo l’ennesimo atto vandalico subito dalla sede della Lega del Cane, situata nell’ex Maddalena, che segue quello di inizio aprile.

“La città, anzi meglio ancora la cittadinanza, – continua Fiorenzano – dovrebbe essere grata e solidale verso la Lega del Cane che compie quotidianamente con risorse proprie e di pochi generosi volontari un servizio di cura e assistenza degli animali senza precedenza. Ben vengano le denunce dei responsabili da parte della Responsabile ma non possiamo immaginare che l’episodio venga dimenticato e lasci indifferenti gli amministratori di questa città che spesso dimenticano che il ruolo della Pubblica Amministrazione è l’interesse pubblico e la tutela dei beni comuni pensando che invece il fine sia l’interesse dei privati e delle grandi fasce elettorali”.

“Garantire la sicurezza adatta e adottare misure che possano sensibilizzare i cittadini alla partecipazione volontaria ad enti non profit come la Lega del Cane dovrebbe essere per noi giovani una battaglia di valori imprescindibile. Esprimo attraverso queste poche righe un invito ai cittadini di Aversa a non mostrarsi indifferenti alle persone che non solo si occupano della cura altrui ma che devono subire anche atti vandalici ingiustificati, non mostrarsi indifferenti per non lasciare queste persone sole”.

“Rivolgiamo come organizzazione dei Giovani Democratici tutta la nostra vicinanza all’associazione e siamo assolutamente pronti e disponibili per adoperarci a fornire un contributo umano e politico che possa valorizzare chi come la Responsabile della Lega del Cane, Emma Gatto, ha scelto di dedicare un pezzo importante del suo tempo e quindi della sua vita ad un servizio utile per tutta la cittadinanza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico