Gricignano

Inchiesta Gmc, Lettieri assegnato ai domiciliari

Gricignano – Il gip attenua l’ordinanza di custodia cautelare a carico dell’ex sindaco di Gricignano, Andrea Lettieri.

Accogliendo l’istanza dei legali difensori, Giuseppe Stellato e Raffaele Costanzo, il giudice, anche con il parere favorevole dei pm, ha ritenuto che non c’erano più i presupposti per la detenzione in carcere dell’ex primo cittadino.

Lettieri fu arrestato, assieme al sindaco di Orta di Atella, Angelo Brancaccio e all’imprenditore Sergio Orsi, lo scorso 25 marzo nell’ambito dell’inchiesta sulla Gmc, la “Gricignano Multiservizi”, società mista operante nel settore della raccolta rifiuti, di cui facevano parte i comuni di Gricignano e Orta, a cui era collegata la “Flora Ambiente” gestita dai fratelli Sergio e Michele Orsi aventi legami con il clan dei casalesi.

Andrea Lettieri, oltre ad essere un noto imprenditore locale, ha ricoperto negli anni diversi incarichi politici, divenendo sia consigliere che assessore provinciale. Nell’agosto 2010 la sua amministrazione fu sciolta per infiltrazioni mafiose anche in motivazione del caso della Gmc.

In serata, quindi, l’ex primo cittadino, tornerà nella sua abitazione in attesa dell’udienza del giudici del Riesame che il prossimo 8 aprile dovranno decidere sulla richiesta di annullamento  dell’ordinanza di custodia cautelare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico