Aversa

Giudice di Pace, Palmiero lancia nuovo allarme al Ministero

Aversa – Il presidente della Camera Civile di Aversa torna a lanciare l’allarme sulle condizioni di insufficienza e degrado in cui versa l’ufficio del Giudice di Pace di via del Plebiscito diventato circondariale.

“A fronte delle reiteratamente disattese promesse, l’avvocatura del tribunale Napoli Nord – scrive Carlo Palmiero in una nota trasmessa al ministro Orlando – non intravede azioni concrete, assistendo sgomenta al mancato coordinamento tra i preposti alla soluzione”.

“Dalla corretta gestione di tale importante ufficio dipende, oltre che la soluzione delle liti riguardanti circa 100mila cittadini e imprese, sono circa 50mila i procedimenti pendenti, anche la esistenza economica di tanti professionisti, spesso giovani, in un momento di grave difficoltà” ricorda Palmiero affondando il dito nella piaga della disoccupazione incombente anche nel settore legale. “Abbiamo ritenuto, perciò, di prendere l’iniziativa di rivolgerci direttamente all’intera filiera istituzionale per evitare che qualcuno, domani, possa dire ‘non ero a conoscenza’, perché risolva la problematica per la quale chiediamo aiuto anche ai cittadini e alla stampa”, conclude.

E rivolge l’appello anche al capo del Dipartimento Ministeriale per l’Organizzazione Giudiziaria, al vice presidente del Csm, al presidente della Corte d’Appello di Napoli, al Procuratore Generale della Repubblica di Napoli, al presidente del Tribunale di Napoli Nord, al Procuratore della Repubblica di Napoli Nord, al responsabile dell’Ufficio Speciale di Napoli e per Napoli Nord, al vice coordinatore dell’Ufficio del Giudice di Pace di Napoli Nord, ai presidenti dei Consigli degli Ordini Forensi di Napoli  e di Santa Maria Capua Vetere, al sindaco di Aversa, nella speranza che qualcuno raccolga la richiesta di aiuto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico