Caserta Prov.

Bollette acqua, Pd: “Un problema noto da anni”

Aversa – “Quella della riscossione dei canoni idrici è una discussione che viene da lontano”. A parlare il consigliere comunale del Pd Marco Villano che in occasione di una conferenza stampa ha continuato: “Sagliocco, certamente in maniera sbagliata, sta cercando di affrontare il problema, ma cosa ha fatto la precedente amministrazione? Siamo di fronte ad un problema noto da anni e non può non essere ricercata la responsabilità di chi non ha fatto alcunché per riscuotere. Ora necessita un regolamento che preveda un contatore per nucleo familiare e non per condomini”.

In precedenza, il segretario democrat Carmine Esposito ha definito una questua l’attività di riscossione dei canoni idrici così come congegnata dall’amministrazione Sagliocco ed ha invitato, senza mezzi termini a non pagare perché, a suo avviso, si tratta di carta straccia oltre che ingannevole per quanti non sono in grado di comprendere l’intera vicenda.

Sullo stesso argomento conferenza stampa anche di Forza Italia che ha invitato in sede anche gli amministratori di condominio per cercare una soluzione anche tecnica, oltre che politica, condivisa. Al momento c’è una bozza di regolamento che da tempo Michele Galluccio ha consegnato proprio a Villano quale presidente della relativa commissione consiliare.

Nel corso della conferenza l’ex sindaco Mimmo Ciaramella ha auspicato che queste manovre del sindaco Sagliocco non siano solo strumentali a incolpare la precedente amministrazione di aver lasciato una situazione di bilancio disastrosa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico