Caserta

Alternanza Scuola-Lavoro, al via sperimentazione al “Manzoni”

Caserta – Il difficile percorso dell’alternanza scuola-lavoro diventa realtà anche per i licei. La fase di sperimentazione è stata avviata all’istituto ‘Manzoni’, diretto da Adele Vairo, grazie alla pluriennale collaborazione con il Centro studi ed Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia.

Il primo incontro è stato realizzato nell’aula magna nella mattinata di oggi ed ha visto la partecipazione attiva della multinazionale ST Microelettronics che opera nella zona industriale di Marcianise e del presidente dell’ordine dei commercialisti Pietro Raucci.

“Un passaggio importante per il nostro istituto – ha detto la dirigente Vairo – perché permetterà di aprire nuovi orizzonti agli studenti e li mette a confronto con la concretezza produttiva del paese ed analizzare le sue caratteristiche ed il complesso mondo organizzativo che è in continua evoluzione. L’obiettivo finale è quello di dare delle competenze che possono meglio indirizzare i giovani alle professioni future in continua evoluzione. Inoltre conoscere le opportunità lavorative del nostro territorio significa dare delle speranze a quelli che credono nel suo futuro sviluppo”.

L’iniziativa è nata dalla disponibilità offerta sia dall’Ordine dei commercialisti che dalla STmicroelettronics di offrire degli stage formativi durante il periodo estivo presso gli studi commerciali che affiancano nella gestione le piccole e medie imprese.  In questo senso è stata orientata la nota introduttiva del presidente Pietro Raucci che ha invitato i giovani a valutare le opportunità che offre la Comunità Europea con il programma “Garanzia Giovani” che prevede una serie di misure, a livello nazionale e territoriale, volte a facilitare la presa in carico di aspiranti lavoratori tra 15 e 25 anni per offrire loro opportunità di orientamento, formazione e inserimento nella produzione.

“E’ anche in questo settore che ci stiamo muovendo. – ha confermato Lucio Indrizzi, capo del personale della STMicrolettronics – In una multinazionale come la nostra che si muove in settori in rapida evoluzione come quelli dell’informatica e delle telecomunicazioni oramai strettamente collegate, scoprire e valorizzare neo laureati e diplomati interessati e motivati significa competere con i mercati mondiali”.

Sulla evoluzione delle Smartcard e del relativo software, ha relazionato Vitoantonio Di Stasio, manager dello sviluppo della Mtmicroelettrincs accompagnando gli studenti in un futuro che è già presente e che condizionerà la vita sociale ed economica nei prossimi anni.

Oltre agli alunni del Manzoni erano presenti anche quelli dell’Itis “Giordani” di Caserta dove il CeSAF Maestri del lavoro d’Italia svolge normali corsi gratuiti di approfondimento e formazione, attraverso il Campus del Museo dinamico della tecnologia “Adriano Olivetti”, nel Polo Culturale della Provincia a Villa Vitrone. Sono previsti stage per un gruppo ristretto di studenti presso la Multinazionale che opera con una sua sede a Marcianise.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, il cardinale Sepe porta al Circo Orfei le famiglie meno fortunate - https://t.co/ZUIfmmnERp

Napoli, l'Orchestra Nuova Scarlatti in concerto nel segno di Mozart - https://t.co/oD3QjeKvSn

Natale a Casapesenna, la piazza si illumina all'insegna del riciclo grazie a FareAmbiente - https://t.co/VxNJeNbbpY

Casal di Principe, borse di studio a familiari vittime innocenti criminalità - https://t.co/rvBtZWQq3i

Condividi con un amico