Napoli

Rischio trasferimento ambulatori del Vomero, petizione del Psi

Napoli – Regna preoccupazione per le conseguenze del possibile smembramento degli ambulatori di via Conte della Cerra, a Napoli. Due piani dell’edificio che attualmente ospita le specialità ambulatoriali del Distretto 27 dovrebbero essere destinati al Santobono, che in cambio lascerebbe l’Annunziata all’Asl Napoli 1 Centro. Un ritorno al passato, visto che l’ospedale del centro storico era già in passato sotto il controllo dell’Asl. Per non parlare del fatti che il trasferimento quasi certamente non troverebbe grandi riscontri nella pratica. I pazienti del Vomero, molti dei quali anziani, dovrebbero infatti spostarsi dalla zona collinare al centro storico per sottoporsi a visita.

Un secco no arriva da Corrado Gabriele, capogruppo regionale del Psi, partito che ha avviato una petizione per scongiurare l’ipotesi del trasferimento. “I poliambulatori territoriali e in generale tutti i presidi sanitari territoriali – spiega – sono fondamentali per i cittadini, soprattutto per quelli più anziani e per i disabili. E’ impensabile che in un momento in cui molte aziende ospedaliere sono in serie difficoltà, a causa dei continui tagli alla sanità, invece di puntare sullo sviluppo e la crescita della Medicina Territoriale si decida di chiudere l’ennesima struttura per meri motivi di quadratura di bilancio”.

“Il presidente Caldoro – continua Gabriele – si assuma la responsabilità di trovare una soluzione al problema, cercando subito altre strutture in cui trasferire il Poliambulatorio specialistico. I tagli vanno fatti altrove, occorre difendere una organizzazione sanitaria pubblica ed evitare che i cittadini siano costretti a servirsi della sanità privata”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico