Italia

15enne casertano morto a Monza: si costituisce conducente del Suv

San Nicola la Strada – Si è costituito al comando della polizia municipale di Monza l’autista del Suv che domenica mattina avrebbe causato l’incidente in cui è morto Elio Bonavita, 15 anni, di San Nicola la Strada, che viveva nella città brianzola con la sua famiglia, militando tra i giovanissimi della squadra di calcio Dominante.

Si tratta di un 40enne brianzolo, denunciato a piede libero “per fuga in occasione di incidente con feriti, omicidio e lesioni colpose”.  Il pirata della strada, secondo la ricostruzione, sarebbe passato con il rosso a un incrocio di viale Brianza, a pochi passi dalla Villa Reale, causando un incidente a catena che ha coinvolto cinque macchine.

L’episodio si è verificato domenica mattina nella città lombarda, mentre il ragazzo, a bordo di un’auto guidata dalla mamma, si stava recando al campo di calcio per disputare una gara. Dove, purtroppo, non è arrivato. Ad un incrocio di viale Brianza è stato travolto da un Suv che non avrebbe rispettato una precedenza ed è scappato via.

Bonavita era ancora vivo quando è stato estratto dall’abitacolo della vettura ma è deceduto poco dopo il ricovero all’ospedale “San Gerardo”. La madre, Nunzia Minichini, giunta in ospedale con un trauma cranico e fratture multiple agli arti, nel primo pomeriggio è stata sottoposta a intervento chirurgico all’Ospedale Niguarda di Milano. Ora è in prognosi riservata. Altre persone sono rimaste ferite ma in modo non grave.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico