Home

Roma, bus trasformati in discoteche: interviene la Polizia

Roma – Pullman e autobus trasformati in discoteche. Serata di controlli congiunti quella di ieri, che ha visto impegnati gli agenti della Polizia di Stato coadiuvati da personale della Siae e dell’Ispettorato del Lavoro.

Le verifiche hanno riguardato il possesso delle licenze e delle autorizzazioni di 3 mezzi adibiti a vere e proprie discoteche itineranti. In “giro” per il centro della Capitale, ospitano feste e serate danzanti con un notevole numero di partecipanti. Nello specifico la Divisione Polizia Amministrativa della Questura ha accertato attività imprenditoriali celate sotto forma di associazioni culturali; riscontrata inoltre la mancanza dei requisiti professionali degli addetti alla somministrazione di alimenti e bevande, per 10mila euro di sanzioni.

L’ispettorato del lavoro ha invece evidenziato la presenza di 7 lavoratori non in regola con la vigente normativa, con contestuale sospensione dell’attività, per 16mila euro di sanzioni amministrative. Il personale della Siae ha riscontrato per tutti, la mancanza dell’autorizzazione per l’attività musicale diffusa a bordo dei mezzi, con sanzioni successivamente da quantificare.

Dai controlli sui documenti dei pullman, gli agenti della polizia stradale hanno infine elevato sanzioni al codice della strada per circa tremila euro, riscontrando su uno dei mezzi tra l’altro, il non corretto funzionamento del cronotachigrafo. Effettuati inoltre controlli anche in alcuni locali in via Libetta dove sono state riscontrate alcune violazioni da parte del personale della Siae.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico