Italia

Ingrid Bergman è il volto del Festival di Cannes

Oggi avrebbe 100 anni la più grande attrice di tutti i tempi. È Ingrid Bergman l’immagine ufficiale del 68esimo Festival di Cannes che si svolgerà dal 13 al 24 maggio. Bellissima e serena, sorridente e splendida, la diva, che ha caratterizzato il cinema d’autore della Hollywood degli anni d’oro, sarà il volto del manifesto del Festival.

La foto è di David Seymour, cofondatore dell’Agenzia Magnum. Partendo da questa immagine Hervé Chigioni, già autore del manifesto dell’anno scorso, ha firmato il manifesto 2015 con il grafico Gilles Frappier. Ha realizzato anche un film di animazione musicato dal remix del “Carnevale degli animali” il brano di Camille Saint-Saëns che fa da colonna sonora al festival, con un arrangiamento immaginato dai due musicisti svedesi Patrik Andersson e Andreas Söderström.
L’omaggio a Ingrid Bergman comprenderà anche “Ingrid Bergman, In Her Own Words‏”, un documentario firnato Stig Björkman, atteso nella sezione Cannes Classics. Il Festival ha inoltre deciso di associarsi all’Ingrid Bergman Tribute che Isabella Rossellini organizzerà a settembre. Si tratta di uno spettacolo, messo in scena da Guido Torlonia e Ludovica Damiani, che mischierà l’autobiografia dell’attrice con la sua corrispondenza con Roberto Rossellini.

Un omaggio per un’attrice, definita “icona moderna, donna libera, attrice audace”. Ingrid Bergman “è stata allo stesso tempo star di Hollywood e protagonista del neorealismo, capace di cambiare ruoli e Paesi adottivi secondo le sue passioni, senza mai perdere grazia e semplicità”. Libertà, audacia, modernità, si legge sul sito di Cannes, “sono ugualmente valori che rivendica il Festival, anno dopo anno, con gli artisti e i film che sceglie di onorare. Ingrid Bergman, che fu presidente di giuria nel 1973, l’incoraggia su questa strada…”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico