Home

Europa League, Benitez: “Contro la Dinamo Mosca serve grande gara”

Napoli – L’impegno contro la Dinamo Mosca è più impegnativo del previsto per Rafa Benitez che non perde l’ottimismo: “Hanno giocatori di qualità, – ha commentato lo spagnolo – ma se giochiamo con intensità ed equilibrio possiamo passare il turno. Servirà grande concentrazione a Napoli perché poi andare in Russia non sarà facile. Proveremo a fare gol cercando di non prenderne”. Il futuro resta in dubbio: “Non ho offerte, a metà aprile ne parleremo”.

E’ possibile sacrificare qualche punto in campionato piuttosto che nelle coppe facendo giocare chi sta meglio? “Noi parliamo di cicli, microcicli. Adesso dobbiamo provare a essere sempre all’80% costantemente”.

Quali sono le insidie delle squadre russe? “Hanno giocatori di qualità e in trasferta non sai in che momento di forma li trovi e che clima ci sarà. Dobbiamo essere concentrati già al San Paolo perché giocare là non è mai facile”.

Il terzo anno sarebbe quello buono per vedere il suo Napoli completo? “In Italia non è come in Inghilterra, qui si può andare via anche dopo pochi mesi. Certo che più uno rimane in una squadra più le cose migliorano”.

Cosa pensa della Dinamo? “Davanti hanno giocatori di qualità come Kokorin e Valbuena. Anche la difesa è forte e aggressiva, è una squadra che sa cosa fare in campo. Se noi giochiamo da Napoli possiamo vincere, ma loro non sono da sottovalutare. Sarà sicuramente difficile”.

Quando sapremo del suo futuro? “Dopo il 16 aprile che è il mio compleanno. Ma il mio atteggiamento resta lo stesso, io voglio vincere e basta”.

Più importante segnare o evitare gol contro la Dinamo Mosca? “Dobbiamo provare a fare gol e cercare l’equilibrio. Quando ho vinto qualcosa è perché la mia squadra attaccava molto difendendo bene. Dobbiamo essere più equilibrati e maturi per fare l’ultimo salto di qualità”.

A questo punto di stagione tra Europa League e terzo posto qual è l’obiettivo più possibile? “Tutti uniti possiamo arrivare dove vogliamo. Non abbiamo preferenze ovviamente. Dobbiamo vincere la prossima partita e andare più avanti possibile su tutti i fronti”.

Punterebbe sul Napoli come vincente dell’Europa League? “Io non scommetto mai. Ho fiducia nel nostro lavoro, ma non scommetto. Contro la Dinamo Mosca sarà una partita difficile perché hanno giocatori di un livello altissimo”.

Il Napoli ha la capacità per offrirle l’offerta giusta al momento giusto per farla rimanere? “Io parlerò del mio futuro ad aprile. Le nuove interviste le ho rilasciate un mese fa. Non ho deciso il mio futuro, ma sono molto contento a Napoli. Non ho nessuna offerta e nessun interesse particolare. Penso solo a fare bene con il Napoli”.

Che Napoli si aspetta domani? “Una squadra con grande intensità e voglia di aggredire l’avversario come contro la Lazio e l’Inter. Abbiamo vinto a Roma e contro i nerazzurri abbiamo avuto tante occasioni per fare gol”.

Il campionato più complicato cambia le prospettive europee? “Ragioniamo sempre partita dopo partita, ma sono soddisfatto di vedere la mia squadra a questo punto della stagione. Siamo in corsa per tutto e giocheremo ancora partite di buona intensità. Come allenatore ero contento dei settanta minuti contro l’Inter”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico