Home

Droga, armi e furti di energia: operazione “Ciccarello” a Reggio Calabria

Reggio Calabria – Continuano ad essere attenzionate dalle forze dell’ordine le zone più a rischio in materia di criminalità a Reggio Calabria.

Un’operazione congiunta condotta da polizia, carabinieri e guardia di finanza, con l’impiego di oltre 250 uomini, ha visto perquisizioni nei quartieri di Ciccarello e Modena.

L’operazione, denominata “Ciccarello”, ha interessato un territorio che negli ultimi anni si è rivelato un autentico serbatoio di microcriminalità. La zona, ad alta densità abitativa, è stata setacciata attraverso la selezione di obiettivi sensibili.

Nel corso dell’operazione interforze sono state perquisite 52 abitazioni, identificate 189 persone e controllati 89 veicoli. Sono state denunciate 14 persone per furto di energia elettrica, un soggetto per resistenza a pubblico ufficiale e sono stati rinvenuti e sequestrati numerosi oggetti atti allo scasso, una pistola a salve priva del tappo rosso, del tipo in uso alle Forze di Polizia, un serbatoio per cartucce caricato a salve, 5 cartucce calibro 12 inesplose, 25 borse probabile provento di attività delittuose contenenti diversi documenti d’identità, 21 carte magnetiche di credito, 5 targhe di autovetture e motocicli, nonchè 40 grammi di marijuana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico