Caserta

Violenze e pregiudizi, dibattito al Polo Culturale

Caserta – La “Commissione Provinciale di Caserta per la realizzazione della parità dei diritti e delle opportunità tra uomo e donna”, presieduta dall’avvocato Rossella Calabritto, ha organizzato, in collaborazione con l’Assessorato alle Pari opportunità e con l’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Caserta, per sabato 7 marzo, alle 9.30, al Polo culturale della Provincia (Villa Vitrone, via Renella 98, Caserta) una tavola rotonda dal titolo “…io parlo! Ascoltami – Oltre il silenzio e la paura. Per superare violenze e pregiudizi” .

Si confronteranno sul tema Alessandra Menelao, responsabile nazionale dei centri di ascolto mobbing e stalking – contro tutte le violenze della Uil; Raffaella Capasso, procuratore aggiunto della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere; il colonnello Giancarlo Scafuri, comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri; Ludovica Maria Genna, responsabile Uos Diagnostica Ematologica del ‘Cardarelli’ di Napoli; Maristella Di Mauro, assistente dell’Uepe di Caserta, e Amalia Rodontini, psicologa e docente a contratto della Sun.

Proseguendo nel percorso già intrapreso, secondo le intenzioni della Commissione la tavola rotonda dovrà rappresentare non (solo) l’ennesimo punto di riflessione sulla incidenza in negativo del fenomeno della violenza (in genere) nei confronti delle donne, ma, soprattutto, la restituzione – in termini di analisi puntuale dei dati in possesso di ciascuna professionalità coinvolta – dei passi avanti eventualmente fatti sia per il contrasto sia per l’aiuto concreto apportato alle vittime di reato e, in genere, per il superamento del disagio causato dalla discriminazione derivante dalla disparità di genere.

Per questi motivi la discussione, che sarà moderata dalla presidente della Commissione, sarà aperta non solo agli interventi già programmati, ma anche al contributo delle componenti della stessa (in particolare le rappresentanti dei sindacati e delle associazioni operanti sul territorio), nonché degli invitati.

È stata, infatti, richiesta la presenza delle associazioni che sul territorio casertano si occupano di violenza di genere e di tutela dalle discriminazioni, che potranno portare testimonianze concrete del lavoro svolto e delle prospettive.

Nel corso della mattinata è prevista una parentesi di teatro con l’attore Pierluigi Tortora, che reciterà un brano tratto da “Giuseppina, una donna del Sud”.

La Commissione Provinciale Pari Opportunità aderisce, anche in occasione di questo incontro, a Posto Occupato, la campagna di sensibilizzazione lanciata da Maria Andaloro il 29 giugno 2013 a Rometta (in provincia di Messina), e diffusasi a macchia d’olio in tutta Italia: “Un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza. Ciascuna di quelle donne, prima che un marito, un ex, un amante, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto a teatro, a scuola, in metropolitana, nella società. Questo posto vogliamo riservarlo a loro, affinché la quotidianità non lo sommerga”.

Caserta - Pari Opportunità 7 marzo, programma

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico