Caserta

Ursomando: “La Cosap, questa sconosciuta”

Caserta – “La Cosap questa sconosciuta … sembrerebbe che sia proprio così, almeno da quello che si apprende dai mass media. Adesso, non voglio diventare il bacchettone di turno che pontifica su di una vicenda che sta sollevando un notevole interesse  mediatico, solo ed unicamente per divertirsi girare il coltello nella piaga.

Anzi, proprio sugli ultimi episodi, che sono sicuro chi di dovere dovrà chiarire al più presto, non voglio assolutamente tornarci. Anche perché gli stessi, sono di certo figli di un malcostume ormai radicato in questo ente.

Malcostume che ho più volte denunciato politicamente, attraverso comunicati stampa, interrogazioni e verbali di commissione dell’uso improprio degli spazi del Belvedere di San Leucio, come di altri spazi di proprietà comunale, e pur avendo avuto rassicurazioni pubbliche sulla messa in atto di tutte le procedure per il recupero del dovuto alle casse comunali, di riscontri effettivi ad oggi non ne ho avuti.

Eclatante è l’impegno preso dall’Assessore alle attività produttive in consiglio comunale, che proprio rispondendo ad una mia interrogazione sul mancato pagamento della Cosap da parte della Provincia di Caserta per l’utilizzo degli spazi di Caserta Vecchia in occasione dell’ultimo Festival Settembre al Borgo, si impegnava ad attivarsi immediatamente ad un azione di verifica e a procedere ad un eventuale recupero del dovuto, dandone opportuna e tempestiva pubblicità a tutta la Città. Anche in questo caso, non mi sono pervenuti riscontri oggettivi di quanto affermato e promesso a verbale del consiglio comunale proprio dall’assessore.

Ed è proprio all’assessore che rinnovo l’invito, peraltro già anticipato nel verbale della IV commissione di stamattina; verifichi lo stato delle concessioni di affidamento degli spazi pubblici, e proceda come per legge al recupero del dovuto, dandone pubblicità al consiglio comunale. Sarebbe un bel gesto di trasparenza nei confronti della Città e sono sicuro che anche le casse comunali ne avranno benefici”.

Edgardo Ursomando

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico