Aversa

Furto di rame in edificio dell’Asl: rimessi in libertà Bove e Turco

Aversa – Furto aggravato, questa l’accusa rivolta a Raffaele Bove, 47 anni, di Cesa, e Giuseppe Turco, 33 anni, di Aversa.

I due sono stati sorpresi all’interno di un edificio di pertinenza dell’Asl, in via Linguiti, ad Aversa, mentre si impossessavano di alcuni cavi in rame dell’impianto elettrico e vario materiale ferroso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che li hanno tratti in arresto.

In mattinata si è celebrata l’udienza ed il giudice Simone Farina del Tribunale di Napoli Nord, nonostante la richiesta avanzata dal pubblico ministero di convalidare l’arresto e applicare la misura cautelare in carcere a Bove, ha deciso di accogliere le ragioni presentate dal difensore, l’avvocato cesano Luigi Oliva, rimettendo in libertà entrambi.

In attesa della definizione del giudizio con rito abbreviato, la cui udienza si celebrerà il prossimo 7 aprile, Raffaele Bove dovrà rispettare l’obbligo di firma presso la stazione dei carabinieri di Aversa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico