Orta di Atella

La Prefettura invia la commissione d’accesso

Orta di Atella – Arriva al Comune di Orta di Atella la commissione d’accesso, inviata dalla Prefettura di Caserta, per verificare la sussistenza di forme di condizionamento da parte della criminalità organizzata nell’ambito della gestione operata dall’amministrazione retta dal sindaco Angelo Brancaccio.

L’organo è composto dal viceprefetto Antonio Contarino, viceprefetto, dall’architetto Antonio Vocine, del Provveditorato interregionale delle opere pubbliche, Filippo Santorelli, del gruppo della Guardia di Finanza di Aversa, Luigi Graziano, vicequestore aggiunto e vicedirigente del commissariato di Polizia di Aversa, e Vittorio Taborra, del comando provinciale dei Carabinieri di Caserta.

Appreso dell’invio della Commissione stamani il sindaco facente funzioni Mozzillo ha diramato una nota: “In riferimento al Decreto emesso in data 4 marzo u.s. da S.E. il Prefetto di Caserta e notificatoci questa mattina – ha scritto – ci preme sottolineare che con grande serenità prendiamo atto del provvedimento consapevoli di aver operato sempre nel pieno rispetto della legge. Nel contempo, assicuriamo la nostra piena e totale collaborazione ai funzionari preposti nell’espletamento dell’incarico. A chi, invece, intende strumentalizzare la vicenda per fini politici – ha concluso Mozzillo -, rispondiamo che il lavoro della commissione certamente testimonierà l’assoluta trasparenza e la totale liceità di tutti gli atti amministrativi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico