Maddaloni - Valle di Maddaloni

“Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro”, mostra al Museo Calatia

Maddaloni – Non si è ancora conclusa la terza tappa della collettiva d’arte “Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro”, ospitata al Museo Campano di Capua, in mostra fino a venerdì 6 marzo, che già si prepara la prossima esposizione, che si terrà dall’8 al 22 marzo al Museo di Calatia di Maddaloni.

La collettiva d’arte itinerante realizzata dall’associazione “Arteggiando”, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Caserta, ha già riscosso un notevole successo di pubblico, registrando un numero crescente di visitatori nelle tappe precedenti che hanno visto protagonisti anche il Borgo di Riardo e il Castello di Casapozzano di Orta di Atella.

Curatrice dell’iniziativa è l’architetto Giovanna D’Amodio, presidente dell’associazione Arteggiando.

Il progetto “Itinerario d’arte in Terra di Lavoro”, della durata complessiva di nove mesi, si propone di portare all’attenzione di un vasto pubblico, attraverso un’esposizione d’arte unica nel suo genere, dimore baronali e antichi castelli presenti sul territorio provinciale e recentemente recuperati con lo sforzo di privati ed enti pubblici, attraverso interventi di restauro e conservazione architettonica.

Il percorso è finalizzato, quindi, sia alla promozione dell’arte contemporanea sia alla valorizzazione del patrimonio architettonico della provincia di Caserta, attraverso esposizioni pittoriche all’interno di siti ricchi di fascino e storia, dai quali si è tratto spunto per il tema della rassegna, che intende vivificare la memoria e le testimonianze del passato di questa terra. Il vernissage di questa nuova esposizione si terrà domenica 8 marzo, alle ore 16.30, al secondo piano del Museo di Calatia, oggetto di un recente progetto di recupero.

Sono previsti gli interventi di: Elena La Forgia, direttrice Museo Calatia; Lucia Ranucci, presidente Ept Caserta; Carlo Cardone, Ordine Architetti Caserta; Vincenzo Mazzarella, Soprintendenza Beni Culturali; Pasquale Lettieri, storico dell’arte. La presentazione critica sarà a cura dello storico dell’arte Gabriella Ibello. Moderatore dell’incontro il giornalista Pasquale Napolitano.

Al termine della presentazione sarà possibile assistere a performances e sfilate degli allievi dell’Accademia della Moda di Portici e al concerto a cura della Cappella Vocale e Strumentale “I Musici di Corte”, interna all’Associazione Culturale “Francesco Durante” di Caserta. Per l’occasione saranno eseguite musiche sacre del Seicento a Napoletano, in particolare di G. M. Sabino, G. Ansalone, G. Tricarico, G. Salvatore, A. Scarlatti.

Il progetto “Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro” si concluderà al Complesso Monumentale di San Leucio (24 maggio – 2 giugno 2015).

La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 9 alle 19. Martedì chiuso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico