Trentola Ducenta

Griffo al Pd: “Un altro autogol di Bottigliero”

Trentola DucentaHo riflettuto sull’opportunità di rispondere all’intervento del segretario de Pd, Bottigliero, per il semplice fatto che si tratta di un articolo privo di qualsiasi senso e contenuto. Ho deciso di rispondere per dimostrare all’avvocato, segretario del Pd, che anche in questa occasione il suo articolo è solamente un flop, per non dire addirittura un boomerang.

Caro segretario, ti invito, dunque, in occasione dei prossimi articoli a verificare gli atti e ad informarti meglio altrimenti continuerai in questa deriva di interventi inutili e vacui e che tra l’altro, da un’attenta lettura, risultano completamente privi di contenuti politici. Allora, sai perché ti rispondo? Per dimostrarti che le tue invocazioni o le tue accuse di sperpero di denaro dovrebbero essere indirizzate nell’ambito del Pci/Pd che all’epoca ha prodotto gli atti cui ti riferisci.

  • Cimitero Ducenta.

L’approvazione del progetto per il Cimitero di Ducenta, infatti, è avvenuta con delibera del Consiglio comunale n. 25 del 30/07/1986, data in cui il P.C.I era in maggioranza e regolarmente in Giunta con due assessori, di cui evito di fare i nomi per rispetto degli amici assessori.

In epoca più recente, con l’Amministrazione Arcobaleno, sempre con il PD in Giunta anche con il segretario cittadino pro tempore persona al di sopra di qualsiasi sospetto, si provvide ad affidare il project financing per la realizzazione del Cimitero. Tale affidamento è stato revocato dall’attuale amministrazione comunale per problemi della ditta affidataria in materia di certificazione antimafia. Come vedete voi avete fatto i guai ed a noi è toccato risolverli in una materia molto seria. I lavori per il completamento del  Cimitero subito dopo tale revoca sono andati a rapida realizzazione.  

  • Piscina Comunale.

Per quanto attiene la piscina comunale, il relativo progetto è stato approvato con atto di consiglio comunale n. 256 del 28/11/1985 con il P.C.I. regolarmente in Giunta o meglio in maggioranza.

  • Palestra di via Rossini.

Ridicola la questione della palestra di via Rossini. Avvocato Bottigliero, la palestra è stata costruita negli anni 50/60 e per tuo dispiacere il sottoscritto era solo un ragazzino, come pure tutti gli attuali amministratori di cui qualcuno non era nemmeno nato, ma se per attaccarmi o per attaccarci ed avere un po’ di visibilità ciò può servire, fate pure ma significa che siete arrivati alla frutta.

Caro segretario, dovresti prestare maggiore attenzione quando fai delle affermazioni  ciò  ti consentirebbe di sapere che il tuo partito è tra quelli che hanno programmato ed approvato determinati progetti di cui parli.

Sulla spesa puoi stare tranquillo non c’è stato e non ci sarà alcuno sperpero, per tua informazione ti dico che le riparazioni di tutte le buche causate delle ultime piogge sono state realizzate dalla ditta che ha lavorato per la Rete gas a seguito dell’intervento di quest’ultima poco accorto su una strada. Altro che sperpero di denaro. Parli di ambiente, ed allora solo considerando il periodo 2007/2010 in cui il PD governava la città, non vi siete accorti dei cumuli di rifiuti in via Spierto – zona cimitero di Ducenta, di quelli che facevano bella mostra di se in via Truocciolo e in zona Centore? E la differenziata che a stento raggiungeva il 5%, non era un vostro problema? Non vi interessava? Anche da semplice cittadino, poi, avresti potuto sollevare il problema o insorgi solo quando sono gli altri ad operare e fai come la mamma che chiama “suo” il figlio educato e che si comporta bene mentre, di fronte ad un figlio irrequieto, rivolgendosi al padre dice “tuo” figlio non si comporta bene, invitandolo ad intervenire. Oggi dove c’erano i cumuli di rifiuti è tutto bonificato e la raccolta differenziata viaggia su percentuali altissime,  da primato in provincia di Caserta e forse nell’intera regione. Potrei continuare a dimostrarvi che i vostri attacchi sono pretestuosi e senza fondamento ma per evitare di entrare in ulteriore polemica riporto una frase cara ad un mio amico defunto che diceva: “song uagliune”. Ti consiglio, in uno spirito di piena lealtà, invece di dare la caccia ai fantasmi e di impegolarti in analisi del passato che scarsamente conosci, al tuo posto mi preoccuperei di analizzare i risultati delle primarie che, a prima vista ed anche ad un’analisi più approfondita, non mi sembrano affatto lusinghieri considerato che in totale sono stati espressi 123 voti di cui, tolti i 21 andati a Di Lello notoriamente sostenuto da un elemento completamente estraneo al PD, tolti i voti  “esterni” al Pd espressi sulla candidatura Cozzolino, tolto qualche altro voto di chi ha votato per simpatia verso De Luca, alla fine i voti  espressi che potrebbero essere riconducibili al PD saranno circa 40/50.

Caro segretario, per finire, confermo la disponibilità, in qualsiasi momento, ad un confronto sugli atti amministrativi al fine di verificarne la regolarità e l’economicità e  per costruire e dare senso ai fatti onde evitare chiacchiere inutili e dispersive. Se verrai ti mostrerò anche i documenti da cui si evince che la Regione Campania si è accollata mutui del comune per oltre 1.500.000,00 euro, anche perché sono già tre volte che cerco inutilmente di spiegarvelo. Potrò, inoltre, farti verificare che Trentola Ducenta è stato uno dei primi comuni se non il primo in provincia di Caserta ad aver messo ordine anche nella complessa materia dei servizi funerari, fissando le tariffe per le diverse tipologie di servizio, per dare certezza dei costi ai cittadini chiamati a occuparsi di problematiche economiche in momento particolarmente triste per la dipartita di un congiunto.

Il sindaco Michele Griffo

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico