Aversa

Giornata del Teatro all’Opg e al carcere sammaritano

Aversa – In occasione della Giornata mondiale del Teatro, venerdì 27 marzo le strutture penitenziarie del carcere di Santa Maria Capua Vetere e quella dell’Ospedale psichiatrico giudiziario “Saporito” di Aversa saranno unite da due importanti eventi artistici al fine di testimoniare la straordinaria attitudine del teatro a parlare al cuore di ciascuno di noi e, contemporaneamente, farci riflettere sui grandi temi che toccano la nostra vita, sia come persone che come collettività, mettendo in scena i valori, i sentimenti, le sfide e le speranze in un domani più belle e sereno.

Il programma della speciale giornata è stato ideato e organizzato dall’associazione Casmu, presieduta da Mario Guida, e dalla rassegna nazionale di teatro-scuola PulciNellaMente, rappresentata dal direttore Elpidio Iorio, in piena convergenza e condivisione con i vertici delle due strutture penitenziarie che ancora una volta hanno mostrato grande disponibilità e soprattutto tanta sensibilità verso questo genere di eventi.

Nella mattinata del 27 marzo, alle ore 10.30, al teatro del carcere sammaritano, la Compagnia Teatrale Letizia metterà in scena due opere di Eduardo de Filippo: “Pericolosamente”, e “Studio Legale”. In sala oltre ai detenuti, presenzieranno i vertici i vertici della Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere, diretta da Carlotta Giaquinto, con il comandante commissario Gaetano Manganelli e il dottor Bruno Boccuni responsabile del progetto per i detenuti. Di alto profilo il gruppo degli attori costituito da: Antonio Letizia, Giuseppe Cerasuolo, Angelina D’Avino, Ferdinando Lubrano; mentre la direzione tecnica: è affidata a Pasquale De Cristofaro della “Party Music World”.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 17, riflettori puntati sull’Ospedale Psichiatrico di Aversa dove si terrà un altro importante evento artistico, preceduto dalla Messa di Precetto Pasquale officiata dal vescovo di Aversa, monsignor Angelo Spinillo con il concelebrante don Rosario Marrandino.

Dopo il rito religioso, cui tra l’altro prenderanno parte i vertici dell’Opg aversano, ovvero la direttrice Elisabetta Palmieri, il comandante commissario Luigi Mosca, il sindaco normanno Giuseppe Sagliocco accompagnato dall’assessore alla Cultura Nicla Virgilio, seguirà un concerto di musica classica napoletana, presentato dalla bravissima Ida Piccolo, con gli artisti Gianni Di Meo, Gianni Sacco, Giacomo Mosca (tenore) e il duo Eugenio Chartier e Viviana Cozzolino; che saranno accompagnati dai maestri: Nunzio Ricci (pianoforte), Camillo Chianese (contrabbasso), Giovanni Capasso (batteria).

Sio Giordano coordinerà i services tecnici di audio e luci, Nicola Perfetto curerà addobbi e fiori, mentre lo staff di “Frizzi Party” da Cesa si occuperà del servizio di animazione. Un buffet di specialità enogastronomiche della terra aversana, curato da “Antony Ristopub” da Carinaro, concluderà la speciale serata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico