Aversa

Galluccio: “150mila euro per una scuola che resterà chiusa”

Aversa – 150mila euro per ristrutturare ed ammodernare una scuola materna destinata a restare chiusa a causa del calo di nascite che aveva suggerito alla passata amministrazione di dismetterla, una spesa inutile per Michele Galluccio.

Il consigliere di Forza Italia, assessore alla pubblica istruzione con Ciaramella, ricorda che la scuola fu chiusa cinque anni fa per mancanza di allievi dovuta al calo delle nascite. Così decidere di ristrutturarla perché sia di nuovo una scuola sarebbe uno spreco di denaro pubblico perché rimarrebbe chiusa,

“L’edificio oggetto dell’intervento approvato recentemente dalla giunta –dice il consigliere- è il plesso scolastico San Biagio interno alle palazzine di proprietà comunale di via San Lorenzo che faceva parte del Quinto Circolo Didattico di via Madre Teresa di Calcutta. Ospitava una decina di classi elementari”.

“Chiusa per carena di allievi è rimasta abbandonata, diventando –continua- un supermercato per ignoti che hanno portato via tutto quanto era asportabile e l’area verde circostante si è trasformata in discarica, frequentata da topi e scarafaggi”.

“E’ una proprietà comunale ed giusto ristrutturarla ma non può essere una scuola. Sarebbe come voler gettare via il denaro, meglio prevedere usi diversi”, dice Galluccio. “Ad esempio usarla per trasferirvi l’ufficio acquedotto o l’archivio comunale per i quali il Comune paga il fitto”, conclude.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico