Aversa

Exton, gemellaggio con il Circolo Nautico Posillipo

Aversa – La Exton Volleyball Aversa dà tutto quel che può in campo e torna da Latina con un punto. Ad aggiudicarsi il match della quattordicesima giornata è l’Hydra Volley che vince 3-2.

Come all’andata anche quella del “PalaHydra” è stata una gara dalla grande intensità che ha visto opposti Di Santi e compagni a giocatori che hanno fatto la storia del volley, come Biribanti e Fortunato, solo per citarne alcuni, in grado di dettare grandi ritmi al match, giocare d’esperienza e mostrare tutta la propria forza.

Nonostante ciò, gli uomini del presidente Di Meo sono riusciti a rimontare una partita che bene non si era messa.Dal 2-0, la squadra di Draganov è riuscita a battersi punto su punto recuperando e rimandando tutto al tie-break vinto dai padroni di casa.

Per la Exton Volleyball Aversa è un punto assolutamente guadagnato che conferma il grande valore dell’organico e la seconda posizione in classifica alle spalle del Civita Castellana: «Tornare da Latina, campo tra i più ostici dove gioca una tra le formazioni più forti del girone, con un punto all’attivo – dice il presidente Di Meo – è ancora una volta dimostrazione di quanto siamo una grande squadra che può continuare a puntare in alto. Ci teniamo stretti il secondo posto, guadagnando anche una lunghezza sulla terza, e ci apprestiamo a vivere una nuova settimana di allenamenti in vista del prossimo impegno di campionato casalingo di sabato prossimo contro il Fresco Il Gelato Lagonegro. Ci sentiamo ancora più forti di prima».

Quella di Latina resterà una giornata storica anche per la vittoria dello sport e dei sani valori della pallavolo. Una giornata che il massimo dirigente ricorderà così: «Siamo stati travolti dall’affetto dei nostri tifosi che ci hanno raggiunti nella città laziale. Oltre settanta sostenitori hanno incitato dal primo all’ultimo minuto, senza alcuna sosta, la squadra riuscendo a farla rialzare nei momenti di difficoltà e sospingendola fino alla fine applaudendola con la grande sportività che ha contraddistinto anche il pubblico del PalaHydra. Colgo l’occasione per ringraziare loro, il presidente del Latina, Emilio Carabot, e tutta la dirigenza per l’accoglienza riservataci e per l’attestato di stima nei nostri confronti. Sono queste le più belle sensazioni ed emozioni che solo uno sport come la pallavolo riesce ancora a regalare».

Una certa emozione il presidente Di Meo l’avrà provata anche nella giornata di lunedì 2 marzo, in occasione della presentazione del gemellaggio tra il Circolo Nautico Posillipo e la Exton Volleyball Aversa. Il numero uno normanno ha preso parte alla conferenza che precede il match di Euro Cup di mercoledì prossimo tra i napoletani e la Steaua Bucarest, donando anche una maglia della squadra aversana in segno di conferma del nuovo sodalizio: «Siamo onorati di questa nuova collaborazione – ha dichiarato – che unisce due delle tante eccellenze sportive della nostra splendida terra. Nello sport si vince stando uniti ed è per questo che mercoledì, in occasione del match con la Steaua, saremo presenti non solo con gli atleti ma anche con i nostri tifosi per essere al fianco del CN Posillipo».

Naturalmente, non è mancato l’invito del presidente Sergio Di Meo a tutte le società presenti a partecipare alle prossime Final Four di Coppa Italia di serie B1 di pallavolo che si terranno i prossimi 3 e 4 aprile nella città di Aversa. Un invito raccolto di buon grado dalla società napoletana che ha assicurato già da ora la propria presenza sugli spalti del PalaJacazzi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico