Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Clubbodanno, tutti contro Biagino Tartaglione: “Come Ponzio Pilato”

Marcianise – A circa tre mesi dallo svolgimento del ‘Clubbodanno’, le associazioni non hanno ancora ricevuto il contributo datogli dall’amministrazione per l’organizzazione dell’evento. Nel mirino delle associazioni finisce l’assessore Biagino Tartaglione che avrebbe dovuto garantire l’erogazione del contributo. I fondi, comunque, dovrebbero arrivare entro lunedì, come annuncia oggi il consigliere comunale Luigi Salzillo, con l’Outlet che dovrebbe evadere il bonifico.

Le associazioni: “Tartaglione come Ponzio Pilato, scarica su Salzillo e la collega Arecchia” – Intanto, infiamma la polemica a Marcianise. In una nota, le associazioni organizzatrici del Clubbodanno, si scagliano contro l’assessore: “Il contributo era di circa 5mila euro, donato alla città dall’Outlet, tramite l’assessore Biagino Tartaglione, fu promesso alle associazioni, data l’importanza dell’evento ed avendo l’anno precedente riempito le strade della città con circa 7/8000 persone. Improvvisamente, però, di questa somma, circa 2mila euro scompaiono, vengono donati con tanta generosità dall’assessore Tartaglione alla società ‘Marcianise calcio’, in quanto durante il periodo natalizio impossibilitata ad effettuare le trasferte per le dimissioni del presidente D’Anna.

Dopo un susseguirsi di riunioni in comune e battibecchi tra i rappresentanti delle associazioni e la terza commisione permanente, presieduta dal dottor Rivellini, i consiglieri Carmen Foglia, Pierluigi Salzillo, Telia Frattolillo, lo stesso assessore Tartaglione, l’assessore Anna Arecchia, Franco Delli Paoli, si decise di donare la restante parte al Clubbodanno, dopo anche la valutazione di un programma sullo svolgimento e l’organizzazione dello stesso.

Le associazioni erano intenzionate a non organizzare tale evento sia per la mancanza di tempo per gli adempimenti amministrativi che per la vicinanza imminente del giorno dell’evento nonché per la mancanza di fondi.

Dopo circa tre mesi, ieri, finalmente, si è riunita la commissione permanente, presieduta dallo stesso assessore Tartaglione e dai membri che la compongono. Ebbene sì, udite udite, alla Ponzio Pilato, il caro assessore se ne lava le mani dicendo che si è impegnato solo per l’organizzazione dei sapori nostrani e dell’Urban Countdown, incolpando l’assessore Arecchia, delegata alla cultura della mancanza in merito e giustificandosi inoltre che le associazioni non lo hanno mai interpellato.

Le associazioni dopo questo ennesimo comportamento arrogante dell’assessore Biagino Tartaglione, diffidano lo stesso e insistono affinché tale contributo sia erogato in quanto le stesse associazioni ad oggi ancora indebitate, per il mancato pagamento con ritardo di Siae, artisti di strada, happy party per l’acquisto di palloni decorativi e varie spese per impianti sonori. E’ davvero inaccettabile lasciare abbandonati tanti giovani, che attualmente rappresentano loro la Marcianise del fare”.

Tartaglione: “Questioni a me ignote” – Da parte sua, l’assessore Biagino Tartaglione respinge le accuse: “Mi sento in dovere di chiarire ai lettori tutta la campagna d’odio fatta contro il sottoscritto, non da ultimo gli articoli di stampa di ieri dal titolo ‘Scandalo Clubbodanno’, sulla mancata erogazione a oggi del contributo a Clubbodanno promesso dalla società ‘Capri Due OutLet’, per l’organizzazione della serata del capodanno a Marcianise. Al riguardo preciso che in ordine al contributo Outlet a Clubbodanno non ancora incassato, su indicazioni del consigliere comunale Pierluigi Salzillo, in accordo con gli stessi organizzatori, mi fu chiesto, su mandato del sindaco, di intercedere con la società’ “Capri due outlet”, affinché’ il contributo chiesto alla società’ per l’organizzazione degli eventi di natale, fosse erogato non direttamente a clubbodanno ma alla Pro Loco Marcianise. Quindi, mi è più che legittimo dire che oggi ‘Clubbodanno’ deve chiedere non al sottoscritto bensì al consigliere Pierluigi Salzillo ‘lumi sull’esito a oggi di tale erogazione’. Durante la riunione della terza commissione di giovedì 4 marzo, presieduta dal dottor Rivellini, alla precisa domanda fatta dalla consigliera Telia Frattolillo, di fornire chiarimenti sulla determina 1934 del 19 dicembre 2014, avente ad oggetto una spesa di ben 6.344 euro, riguardante pure Clubbodanno e pure elargita alla Pro Loco Marcianise, tenni a ribadire che detti chiarimenti andavano richiesti sempre al consigliere Pierluigi Salzillo e all’assessore Anna Arecchia, in quanto furono loro stessi, al fine di far gestire gli eventi culturali nel periodo delle festività di Natale, a dare mandato alla Pro Loco Marcianise. Io non sono Ponzio Pilato e non sono arrogante e pretestuoso come chi oggi mi continua a tirare n ballo in questioni a me completamente ignote”.

Salzillo: “Abbiamo risolto, Tartaglione ha pensato solo alla squadra di calcio” – Il consigliere Salzillo, invece, annunciando l’erogazione del contributo, attacca Tartaglione: Leggo con stupore le dichiarazioni dell’assessore Tartaglione riguardo il mancato contributo dell’Outlet garantito dal suo Assessorato alle associazioni impegnate per la manifestazione del Clubbodanno. Si tratta di una manifestazione che coinvolge decine di migliaia di giovani di Marcianise e dei paesi viciniori e che quest’anno rischiava di saltare. Per tale motivo e salvare in extremis la manifestazione tutta la commissione all’unanimità (ed io come membro di maggioranza) si è sentita in dovere di destinare la sponsorizzazione dell’Outlet per gli eventi natalizi alle associazioni del Clubbodanno. L’assessore Tartaglione, delegato alle Attività commerciali, si è assunto più volte in prima persona come esplicitato dai verbali delle commissioni la responsabilità totale dell’evento e questo per la sua ormai conosciuta qualità del protagonismo.

Ad oggi dopo più di due mesi mi accorgo che il suo impegno è stato profuso solo nel direzionare parte dei 5mila euro resi disponibili dall’Outlet verso la società di calcio ‘Progreditur Marcianise’ che vanta bilancio in ordine e con una azione repentina e quanto mai inopportuna visto l’esito finale.

Ad oggi dopo più di due mesi mi accorgo della sua incapacità nel tutelare le promesse fatte e che lo stesso assessore se ne lava le mani della faccenda scaricando su di Me e l’assessore Arecchia che siamo attenti al problema a risolverlo.

Ebbene, in accordo col sindaco De Angelis, ho provveduto nel giro di poche ore ad interfacciarmi personalmente con la direzione della società Outlet la quale ci ha assicurato la collaborazione dando disposizione di evadere il bonifico alle associazioni nella stessa giornata di oggi o al massimo di lunedì.

Mi auguro di aver risolto con un pizzico di buona volontà quello che il delegato al commercio in più di due mesi non è riuscito a fare. In ogni caso, io personalmente, con il pieno supporto dell’assessore Arecchia e del sindaco De Angelis, assicureremo comunque il contributo alle associazioni per il Clubbodanno seppure lo stesso non fosse garantito dall’Outlet. Perché, al contrario di come sa solo scrivere l’assessore Tartaglione, noi siamo realmente consapevoli che ogni promessa è un debito”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico