Aversa

Biblioteca, i libri di Caianiello rimossi dal sottoscala

Aversa – Dopo la segnalazione fatta da queste colonne i libri donati alla città dalla famiglia del giurista aversano Vincenzo Caianiello, che fu presidente della Corte Costituzionale e Ministro della Giustizia nel governo Dini, sono stati rimossi dal sottoscala in cui era depositati dal mese di ottobre.

Erano stati destinati a formare il nucleo centrale di una sezione giuridica della biblioteca di piazza Santulli ma non avevano trovato altra collocazione se non quella di essere ammucchiati in ordine sparso nei locali che danno accesso all’ascensore e ai servizi igienici fuori uso della struttura, utilizzati come deposito di materiali per i lavorio in corso.

Qualcuno è intervenuto e ha fatto riporre i volumi in borse di plastica colorata perché fossero trasferiti altrove. Stando ai “si dice”, mettendo in pratica il detto “occhio non vede cuore non duole”, i libri sarebbero finiti in soffitta, depositati in quella che dovrà essere una sala conferenze della biblioteca, in attesa di idonea sistemazione.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Portici, "Prevenire e comunicare il disagio emotivo": evento al Liceo Silvestri - https://t.co/ZaGsagQkQj

Concorsi nelle forze armate truccati con "algoritmo": 15 arresti in Campania - https://t.co/H5DzqJj1gX

Gricignano, Di Luise attacca il Pd: "Comitato elettorale di Guida". La replica: "Merita espulsione" - https://t.co/DcMCSiVjR2

Ferrara, agguato con il machete: arrestati due nigeriani - https://t.co/qHKpd12CYG

Condividi con un amico