Napoli

Vittime innocenti di mafia, 106 foto davanti al palazzo della Regione

Napoli – #NONINVANO è il titolo di un progetto di sensibilizzazione sul tema delle vittime innocenti della criminalità fortemente voluto dalla Fondazione Polis della Regione Campania, da Libera e dal Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità.

I familiari delle vittime innocenti della camorra, insieme a Don Luigi Ciotti di Libera, hanno lanciato, infatti, l’importante iniziativa simbolica. Un’iniziativa che ha visto l’affissione di 106 foto di vittime innocenti all’estero delle facciate del Palazzo della Regione Campania, in via Santa Lucia, via Raffaele De Cesare, via Generale Orsini e via Marino Turchi e all’esterno della facciata di Palazzo Reale in piazza del Plebiscito.

106 foto di vittime per ricordare e contribuire alla memoria dei 335 innocenti uccisi per mano criminale in Campania, ma anche per affermare attraverso i loro volti che queste stesse vittime non sono morte invano.

Il progetto ha l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza ma anche le stesse istituzioni sul delicato tema delle vittime innocenti della criminalità ed è stato inaugurato, alla presenza di don Ciotti, del prefetto Maria Gerarda Pantalone, del presidente della Fondazione Polis, Paolo Siani, fratello di Giancarlo Siani, del referente regionale di Libera, Fabio Giuliani, del presidente del Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità Alfredo Avella, del presidente del Comitato Scientifico della Fondazione Polis Geppino Fiorenza, nei pressi della sede della Fondazione Polis. Una data ovviamente non casuale, in cui ricorreva il 21esimo anniversario dell’uccisione per mano della camorra del parroco di Casal di Principe don Peppe Diana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico