Napoli

Un tatuaggio per riconoscersi tra affiliati: 12 arresti contro clan De Micco

Napoli – Erano impegnati nel controllo armato del territorio e nell’imposizione del pizzo ad operatori economici del quartiere Ponticelli di Napoli i dodici arrestati, lunedì mattina, dalla polizia, ritenuti appartenenti al clan camorristico De Micco.

Le accuse, a vario titolo, sono di estorsione aggravata dal metodo mafioso, porto e detenzione illegale di armi, incendio doloso.

L’operazione, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, è stata eseguita dagli agenti del commissariato di Ponticelli.

Tra i particolari emersi dall’indagine il fatto che gran parte degli affiliati al clan utilizzava per riconoscersi tatuarsi una scritta sul braccio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico