Napoli

Napoli, presentata la quarta edizione del Festival del Bacio

Napoli – Napoli capitale del romanticismo, sabato 28 marzo, con la quarta edizione del Festival del Bacio #cuoredinapoli: musica e installazioni tra i vicoli del centro storico in cinque chilometri di percorso, faranno da cornice a un milione di strette di mano e abbracci. L’allestimento prevede diecimila fotografie, il coinvolgimento di quattrocento esercizi commerciali, trecento studenti, decine di musicisti, associazioni e installazioni interattive, con un tragitto che interessa i due decumani e tutti i vicoli che li collegano, via San Sebastiano, piazza del Gesù Nuovo e parte di via Duomo: tutto pronto, per accogliere le tantissime persone che da metà mattinata fino a notte vorranno partecipare.

“Il Festival, ideato e realizzato dalla Scuola di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e promosso e sostenuto dal Comune di Napoli Assessorato alla Cultura e al Turismo, è una complessa scultura antropologico-relazionale – dicono gli organizzatori – che si compone e vive di connessioni e che vede nel bacio, come prima forma di comunicazione non verbale e più diffusa al mondo, il concetto ideale da cui partire per costruire le fondamenta di un territorio comune e condiviso. #cuoredinapoli è il segno unificante del festival: riappropriandosi di un luogo comune legato alla città è capace di raccontare Napoli nella sua singolare molteplicità. #cuoredinapoli si compone sia di un simbolo visivo, sia di un #hashtag che lo restituisce in rete. Chiunque, postando sui social network immagini, video e tweet con questo #hashtag, strumento di riconoscimento e integrazione, diviene parte del flusso: si realizza così la costante connessione delle energie della rete e della sfera del digitale con lo spazio fisico della città e dei suoi abitanti”.

Rispetto alla scorsa edizione, il Festival si arricchisce di tante proposte musicali a partire dalle 17, sul palco che sarà posizionato in Piazza Gerolomini, quasi all’estremità di via dei Tribunali e a due passi da via Duomo e anche nei vicoli in forma itinerante. Alle 19 è previsto, con partenza da via dei Tribunali in direzione Piazza del Gesù Nuovo, un veloce passaggio della Fanfara dei Vigili del Fuoco. Infine nella sede del Riot Studio, alle 22 partirà l’esibizione del duo visual/elettronico KHH0.

Nei vicoli tra i decumani, inoltre, verranno posizionate 15 installazioni interattive, a opera della Scuola di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, ideatrice del Festival del Bacio, tutte attivate da gesti che possono essere compiuti solo stringendo relazioni con altre persone. Immancabile, e fondamentale, l’aiuto e la partecipazione degli esercizi commerciali posizionati lungo il percorso, che, grazie alle loro opere “a tema”, addobberanno la città per l’intera giornata. Il tutto, raccontato fotograficamente, a opera dei partecipanti stessi, attraverso l’hashtag #cuoredinapoli che, solo su Instagram, ha raggiunto da poco le diecimila fotografie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico