Nola - Cimitile - Visciano - Tufino - San Paolo Bel Sito

Bancarotta fraudolenta, sequestro di beni ad una società di Nola

Nola (Napoli) – Un sequestro preventivo di beni è stato eseguito dalla Guardia di Finanza di Nola (Napoli) nei confronti del titolare della società “Irpinia catering srl”, (già “Villa Manzi srl”, di Armando Manzi), dichiarata fallita nel novembre 2012.

Il provvedimento è stato eseguito su richiesta della Procura di Nola, al termine di indagini che ipotizzano il reato di bancarotta fraudolenta nei confronti di Manzi, di Ferdinando Franzese, amministratore di “Villa Manzi srl” nel 2010 e di alcuni componenti del suo nucleo familiare.

Secondo quanto emerso dalle indagini della Guardia di Finanza, Manzi aveva conservato, di fatto, la gestione della società, accumulando, tra il 2005 ed il 2010 un passivo di 2 milioni e 292 mila euro. Trasferimenti di società sono stati effettuati dal titolare di “Irpinia catering srl” solo per sottrarsi alle azioni di recupero dei creditori.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico