Italia

Roma, lascia sigaretta accesa e provoca incendio: muore 42enne

Roma – Una sigaretta è stata letale per una donna di 42 anni, morta in un incendio nella sua abitazione.

Si sarebbe addormentata ancora con la cicca accesa provocando il divamparsi delle fiamme nell’appartamento al sesto piano della palazzina di via Singer a Pomezia, in provincia di Roma.

Intervenuti sul posto Vigili del fuoco, carabinieri e sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare la morte della donna, deceduta per intossicazione. 

Salvati i genitori della vittima, due anziani coniugi presenti nello stesso appartamento, ricoverati anch’essi per inalazione di fumo. Le fiamme si sarebbero diffuse nella serata di lunedì. 

In base ad una prima ricostruzione sembrerebbe che la sigaretta, cadendo, avrebbe dato fuoco al letto. Da lì si sarebbe propagato tutto l’incendio.

Evacuato il palazzo di 13 piani.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico