Campania

Primarie Pd, Mussolini si “candida” e fa appello ai cinesi

Napoli – “Visto che non ci sono le donne, vorrei candidarmi anche io. Adesso pare che le primarie si facciano. Qualche cinese, filippino o rumeno che non vota per il Pd lo trovo anche io. Per questo ho imparato come si dice votate per me, nelle tre lingue, tanto gli elettori del Pd votano tutti”.

E’ la provocazione dell’europarlamentare campana Alessandra Mussolini durante la presentazione, da parte di Stefano Caldoro, delle donne di Forza Italia che parteciperanno alle prossime regionali. Mussolini ed Elisabetta Gardine sono le candidate di punta.

Parlando dei tre candidati superstiti del Pd alle primarie campane (Cozzolino, De Luca e Di Lello, dopo il forfait di Migliore e Di Nardo), Caldoro commenta: “Non sono gli eredi dei disastri del passato, sono proprio loro”.

“Prima – aggiunge il governatore campano parlando della presenza di soli maschi tra i candidati del centrosinistra – c’era una donna in gara, Angelica Saggese, una brava parlamentare, ma l’hanno talmente scoraggiata che si è ritirata.

C’è in campo una certa mentalità del passato con personaggi che esprimono proprio le idee del passato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico