Italia

“Cinquanta sfumature di grigio”, record di incassi

È andato più che bene l’esordio italiano per il film, tra i più attesi dell’anno: “Conquanta sfumature di grigio” conquista il box office.

Se 100 milioni sono state le copie vendute del libro che reca la firma di E.L.James, il film è riuscito a far anche di più. Un weekend da 8,5 milioni di euro in Italia, record per un film vietato ai minori di 14 anni e per Universal Pictures, con 90 milioni di dollari incassati negli Stati Uniti e altri 160 milioni di dollari incassati in tutto il mondo. Sul grande schermo i panni di Anastasia e Christian sono vestiti da una splendida Dakota Johnson e da un bravissimo Jamie Dornan.

Grazie alla domenica da 2,4 milioni, il film ha chiuso i suoi primi quattro giorni in Italia a quota 8.42 milioni di euro su 1000 schermi, con una media per copia di quasi novemila euro per sala.

Il risultato italiano è in linea con i record registrati nei vari mercati del mondo, a partire dagli USA, dove nel weekend di San Valentino ha raccolto poco meno di 82 milioni di dollari e supererà ampiamente i 90 milioni grazie alla festività di oggi. Un film che, nonostante gli incassi, non ha convinto proprio tutti. C’è chi parla del film alludendo ad un “niente di che”, mentre chi invece si aspettava di più, rispetto al libro. Eppure, gli incassi sono quasi record.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico