Italia

Bobbi Kristina Brown: nessuna morte cerebrale

Sono state smentite le voci della presunta morte cerebrale di Bobbi Kristina Brown, la figlia di Whitney Houston trovata esanime nella vasca da bagno del suo appartamento.

In un’intervista rilasciata giovedì sera all’Atlanta Journal Constitution, Bobby Brown, padre naturale della 21enne, ha negato di aver staccato la spina all’unica figlia avuta con Whitney Houston: “E’ falso, come la maggior parte delle notizie che si stanno diffondendo”. Nel giorno del suo 46.mo compleanno, Bobby Brown ha smentito le voci riportate da Radar online secondo cui Bobbi Kristina sarebbe cerebralmente morta. Il giornale ha raccontato che la famiglia aveva raggiunto l’Emory University Hospital di Atlanta, dove Bobbi Kristina è ricoverata, per darle l’estremo saluto.

Al capezzale della ragazza sarebbe arrivata anche la nonna materna, Cissy Houston. A far infuriare Bobby Brown, sono state le parole di un testimone oculare che avrebbe sentito urla nella stanza della ragazza e aveva raccontato a Radar online: “E’ sembrato come se il dottore avesse riferito qualcosa di serio e in quel momento ho davvero pensato che Bobbi Kristina fosse morta o che avessero detto che non si riprenderà più”.

La notizia si è diffusa subito, cotringendoBobby Brown a intervenire: “Se avessimo dovuto smentire tutte le falsità pubblicate riguardo a questa vicenda, avremmo dovuto farlo 24 ore su 24”, ha detto il cantante al giornale di Atlanta, aggiungendo che per la famiglia nulla è cambiato in questi giorni.

I medici avrebbero consigliato all’ex marito di Whitney Houston di staccare la spina, perchè Bobbi Kristina non avrebbe più speranze di riprendersi. La vita della ragazza, 21 anni, è dunque nelle mani del padre, che, peraltro ha appena annunciato di aspettare un figlio dalla seconda moglie Alicia Etheredge, incinta di quattro mesi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico