Italia

Bobbi Kristina: è stato un amico a chiamare i soccorsi

Sono ancora critiche le condizioni di Kristina Bobbi, la figlia 21enne di Whitney Houston, trovata, esanime in una vasca da bagno. Ad avvertire i soccorsi è stato un amico, Maxwell Lomas, e non il compagno Nick Gordon come è trapelato dalle prime indiscrezioni.

A farlo sapere è stato l’avvocato di Lomas che asserito: “Non fu Nick Gordon, compagno della donna, a trovare Bobbi Kristina a faccia in giù nell’acqua”. Dal racconto del legale emerge che la prima preoccupazione dell’amico di Kristina sarebbe stata quella di tirarla fuori dalla vasca prima di chiamare il 911, oltre ad allertare le altre persone che si trovavano in casa.

Dalle parole del difensore di Lomas emerge inoltre che anche il compagno della Bobbi era in casa al momento del suo ritrovamento.

Bobbi Kristina, 21 anni, unica figlia di Whitney Houston e Bobby Brown, è stata trovata priva di sensi nella vasca da bagno (la madre morì in identiche circostanze) il 31 gennaio scorso. Il 15 gennaio Lomas era stato arrestato con l’ accusa di minaccia a mano armata e possesso di stupefacenti ma si era detto non colpevole. Il suo arresto non sarebbe legato alla presenza in casa della giovane.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico