Campania

Benevento, estorsione a imprenditore agricolo: due arresti

Benevento – Arrestati nel momento in cui stavano per incassare il denaro, a titolo di estorsione, da un imprenditore agricolo di Benevento. Si tratta di Antonio Russo, 44 anni, e Michele Scarano, 36, entrambi napoletani di Castellammare di Stabia.

Le indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, hanno preso il via dopo che l’imprenditore, 33 anni, che opera in vari centri del Molise, ai primi di gennaio aveva ricevuto telefonate minatorie e presentato denuncia alla squadra mobile di Benevento. Gli estorsori chiedevano il pagamento del pizzo dopo l’acquisizione, da parte dell’uomo, di un’azienda agricola in Romania.

I poliziotti, guidati dal vicequestore Giovanna Salerno, hanno chiesto alla vittima di stare al gioco. Così sabato mattina, intorno alle 10, in via Avellino, l’imprenditore si è presentato sul luogo concordato per il pagamento della prima “rata” da 7500 euro della tangente, ammontante a complessivi 150mila euro. Inizialmente la rata era stata fissata a 15mila, poi si era concordato di iniziare a versare la metà.

I due estorsori sono giunti a bordo di una Fiat Grande Punto per farsi consegnare il denaro ma all’improvviso sono stati circondati alla polizia e condotti in carcere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico