Italia

Bellucci: “La bond-girl a 50 anni? Una rivoluzione”

Non avrebbe mai pensato di arrivare a cinquant’anni ed essere chiamata per il ruolo della bon-girl nell’ultimo episodio di James Bond. È una Monica Bellucci appagata e serena quella che parla e risponde alle domande di Fabio Fazio nell’appuntamento domenicale di “Che tempo che fa”.

L’attrice italiana, francese d’adozione ha mostrato tutto il suo charme raccontandosi così: “Una Bond-girl di 50 anni è interessante, comunica un modo diverso e più rispettoso di guardare la donna”. Poi aggiunge: “Quando Sam Mendes mi ha offerto la parte mi ha spiegato che per lui è una rivoluzione: sono d’accordo con lui, oggi l’aspettativa di vita è 100 anni, e 50 è solo la metà”.

La Bellucci, protagonista femminile accanto a Daniel Craig nel nuovo Bond-movie ‘Spectre’, è uscita dallo studio di’ Che Tempo Che Fa’ a bordo di una Aston Martin al termine di una lunga intervista molto ‘bondiana’. “Non ho mai vissuto la mia età come un trauma – continua ancora l’ex moglie di Vincent Cassel e madre di due bambine –  Nella mia vita sono sempre successe cose molto forti e non solo nella giovinezza: a 20 anni pensavo che a 40 sarei stata decrepita e invece a 40 anni sono diventata mamma per la prima volta, a 45 ho avuto la mia seconda figlia e a 50 anni addirittura faccio James Bond”. Un’attrice, la Bellucci, dalla sensualità innata, che si diverte però a fare la modesta, asserendo che in fatto di uomini, lei ne sa ancora molto poco.

Molto di più invece ne sa del suo personaggio, che descrive così: “Non posso svelare nulla sul mio personaggio – dice la diva – a parte che mi chiamo Lucia. Ho girato a Londra e ora a Roma. Se l’avessi fatto a 20 o 30 anni sarebbe stato più normale, a 50 c’è un modo più rispettoso di guardare la donna. Quando ho Sam Mendes visto gli ho chiesto cosa ci facevo in James Bond e lui mi ha risposto che ha pensato a una donna adulta e mi è sempre una cosa ottima”.

Ma “Lucianina”, spalla di Fazio nel programma di Rai Tre, non ha potuto evitare di concentrarsi su di un particolare: le occhiate al cielo che Monica lanciava cercando le parole per rispondere alle domande del conduttore. “Che cosa c’era lassù che guardava?” ha commentato, facendo il verso all’attrice. Anche il web si è scatenato a sostegno della Litizzetto con tweet divertenti come quello della giornalista Selvaggia Lucarelli che ha scritto: “La Bellucci guardava in su. Aveva capito che l’angelo non si calava su Piazza San Marco ma dal soffitto di Che tempo che fa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico