Italia

Addio a Monica Scattini, l’attrice della commedia italiana

Roma – E’ morta a 59 anni, Monica Scattini, volto noto della commedia italiana.

Ha affrontato una lunga malattia, l’attrice, figlia del regista Luigi Scattini, che si è spenta in un ospedale della Capitale.

Aveva negli ultimi anni partecipato alla fiction “Un ciclone in famiglia”, in coppia con Massimo Boldi, ma anche a “Lo zio d’America” ed “Elisa di Rivombrosa”.

Tra i ruoli interpretati, spesso ha immedesimato lo stereotipo della toscana benestante.

Nella sua carriera cinematografica ha lavorato con registi importanti,come Ettore Scola in “La famiglia”, Mario Monicelli in “Parenti serpenti” e Dino Risi in “Tolgo il disturbo”.

Vincitrice nel 1984 del Nastro d’Argento come miglior attrice nel film “Lontano da dove” di Stefania Casini e Francesca Marciano.

Importante anche l’annata del 1994 quando gli fu consegnato il David di Donatello, premio come migliore attrice non protagonista per il film “Maniaci sentimentali” di Simona Izzo.

Entrata nel mondo della commedia televisiva a partire dagli anni ’90, ha partecipato ai film di Carlo Vanzina, Cristian De Sica, Alessandro Haber e molti altri.

L’ultima partecipazione lavorativa della Scattini è stata “Una donna per amica”, film del 2014, con regia di Giovanni Veronesi.

La donna era legata sentimentalmente all’attore Roberto Brunetti, in arte “Er Patata”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico