Caserta Prov.

Al via l’emodinamica al ‘Moscati’

Aversa – Da domani sarà attiva l’emodinamica all’ospedale Moscati. A comunicare la notizia è il direttore generale dell’Asl Caserta, Nino Danzi, che, con un fax trasmesso al direttore sanitario del presidio, Mario Borrelli, ha annunciato l’arrivo di tre specialisti emodinamici dal Secondo Policlinico di Napoli che collaboreranno con i cardiologi del presidio aversano.

A rendere possibile l’utilizzo dei tre specialisti universitari è stata una convenzione stipulata dall’Asl Caserta con l’Università Federico II.

I tre universitari faranno da tutor ai cardiologi del nosocomio che ancora non hanno esperienza del nuovo servizio e ne garantiranno il funzionamento, fin da domani, con il supporto di cardiologi dell’azienda già esperti quali sono un cardiologo arrivato dal San Rocco di Sessa Aurunca e due cardiologi del Moscati, Sarno e De Michele, che già si interessano da tempo del settore, per la parte relativa all’impianto di pace-maker e all’elettrostimolazione.

Con il nuovo servizio non sarà più necessario fare riferimento all’Azienda Ospedaliera di Caserta, al Secondo policlinico di Napoli o alla Clinica Pineta Grande di Castelvolturno per effettuare interventi come la coronarografia e l’angioplastica eventualmente necessari ai pazienti ricoverati nel reparto di cardiologia-unità di terapia intensiva coronarica diretto da Gennaro De Marco, eliminando i trasferimenti occorrenti per trasportare i pazienti alle strutture convenzionate per quel tipo di diagnostica, rendendo più rapidi gli interventi e riducendo le spese dell’azienda sanitaria.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico